Le migliori padelle in ghisa: confronto

OffertaBestseller No. 1
KICHLY Padella in Ghisa pre-Stagionata - Padella per Friggere - Pentole per Grigliare Sicure per uso Interno ed Esterno - Padella in Ghisa da 31,75 cm (12,5 Pollici)
  • - PADELLA GHISA - Le pentole in ghisa pre-stagionate da 12,5 pollici (31,74 cm) sono l'ideale per la tua cucina.
  • - BENEFICIO PER LA SALUTE - La carenza di ferro è abbastanza comune in tutto il mondo, soprattutto tra le donne, quindi cucinare il cibo in una padella di ghisa può aumentare il contenuto di ferro fino al 20%.
  • - CONSERVAZIONE DEL CALORE - La sua superiore ritenzione del calore manterrà il cibo che fa' venire l'acquolina in bocca caldo per molto tempo
  • - GUIDA ALLA STAGIONATURA - Strofinare la padella in ghisa con un leggero strato di olio vegetale dopo ogni lavaggio
  • - ISTRUZIONI DI LAVAGGIO - La padella in ghisa non è lavabile in lavastoviglie. Lavare a mano prima del primo utilizzo. Lasciarla raffreddare completamente prima di lavarla in acqua calda e sapone con una spugna usando un normale sapone liquido per piatti
Bestseller No. 2
Amazon Basics - Set con padella in ghisa pretrattata e casseruola
  • Set con padella in ghisa e casseruola; pretrattate e pronte all’uso; la padella può essere utilizzata come coperchio a tenuta sicura
  • Struttura in ghisa ad alta resistenza per preservare il calore in modo ottimale e riscaldare uniformemente l’intero contenuto
  • Un manico lungo e un’impugnatura laterale su entrambi i prodotti per una presa sicura e stabile; il foro all’estremità del manico lungo è l’ideale per poterle appendere
  • Utilizzabile in forno a una temperatura max di 204 °C; adatta per qualsiasi piano di cottura; lavare a mano (NON adatta alla lavastoviglie)
Bestseller No. 3
BBQ-Toro Padella per grigliare in ghisa con due manici e due beccucci | Padella da servita (Ø 25 cm)
  • GRIGLIARE IN CUCINA | La padella in ghisa di BBQ-Toro è il completamento ideale per la vostra cucina, il campeggio o il barbecue.
  • GIÀ STAGIONATE | La padella è già stagionata e può essere utilizzata immediatamente.
  • ADATTA PER | La padella si adatta a quasi tutti i fornelli a gas, elettrici, a induzione e altri oppure può essere collocata direttamente sul fuoco o sul barbecue.
  • UTILIZZO | è perfetta per preparare bistecche e altre pietanze grigliate. Suggerimento: servite le vostre pietanze nella padella. I vostri ospiti saranno entusiasti.
  • MULTIUSO | La padella è termoresistente e per questo si adatta perfettamente a frigoriferi, congelatori, microonde, forno e barbecue. Potete collocare la padella anche direttamente sul fuoco o sulla brace bollente.
Bestseller No. 4
Uno Casa Padelle in Ghisa 2 Pezzi - Tegami per Torte, Pizza, Pane - 25 e 30 cm
  • 2️⃣ SET DA DUE - Perché prenderne una, quando Uno Casa te ne offre due! Queste due padelle skillet in ghisa da 25 e 30 cm sono perfette per cucinare con fornelli, forno o fuoco da campeggio. Cucina su entrambe le padelle per risparmiare metà del tempo
  • 🍳 MANICO PIEGATO ERGONOMICO - Puoi spostare queste padelle senza sforzi grazie al manico su entrambi i lati. Da un lato è presente un manico leggermente piegato facile da usare, mentre dall’altro lato uno più corto per fornire una presa solida
  • 🔥 DISTRIBUZIONE CALORE UNIFORME - Porta le tue pietanze dal fornello al tavolo ancora calde. Mantengono il calore non solo per cucinare il cibo, ma anche per tenerlo caldo fino a quando è il momento di mangiare
  • ✨ FACILI DA LAVARE - L’inclinatura presente nelle nostre padelle permette di semplificare le operazioni di pulizia e consente di versare facilmente salse e uova strapazzate. Tegami in ghisa naturalmente antiaderenti e privi di trattamenti chimici
  • 👌 ACCESSORI BONUS - Il nostro set bonus non ha rivali. Ogni acquisto include 2 presine in silicone per proteggere le mani fino a 230°C e 2 raschietti per la pulizia. Inoltre, riceverai un libro di ricette, per creare delle pietanze gustose
Bestseller No. 5
Staub 40510-617-0 Pans Padella in Ghisa con Manico, 26 cm
  • Consente una cottura rapida e croccante
  • Frigge e brasa la carne mantenendola succosa e tenera e consente di saltare pesce e verdure
  • Ottima per far continuare la cottura in forno
  • Adatta a tutti i tipi di piano cottura, inclusa l'induzione, può essere messa anche nel forno o grill
  • Made in France
Bestseller No. 6
Joejis Pentola Ghisa Pane 4,7L con coperchio da Forno Olandese - Ideale per Induzione Gas Elettrico Forno e Fiamma libera - Pentola 2 in 1 per Brasare la carne, cuocere lo stufato e Dutch Oven
  • Casseruola ghisa versatile 2 in 1 - Ottima in campeggio, la pentola forno in ghisa con coperchio permette di cucinare vari piatti in contemporanea. Lascia cuocere lo stufato nella pentola e scotta la carne sul coperchio che funge anche da padella.
  • Ghisa Premium - La pentola in ghisa per pane permette una cottura di qualità con eccellente distribuzione e ritenzione del calore. Con l'uso ripetuto e cura adeguata, la padella ghisa resiste alla corrosione e sviluppa una superficie antiaderente.
  • Pentola olandese con accessori - I dutch oven possono diventare caldi e pesanti in cottura. Alla pentola per pane sono inclusi guanti in silicone, un supporto metallico per servire direttamente dalle pentole in ghisa e un sacchetto per riporla.
  • Pentola ghisa forno versatile - La pentola ghisa agnelli cuoce su ogni piano cottura, in forno e su fiamme libere. Ottima come pentola da camping. La pentola in ghisa con coperchio è perfetta per rosolare la carne, e profonda per brasare e stufare.
  • Garanzia 100% - Garanzia 100% su ogni pentola da forno per pane, pentola olandese ghisa, pentola ghisa da forno e pentola pane. Se non sei soddisfatto delle pentole in pietra o di un dutch oven ghisa, contattaci.
OffertaBestseller No. 7
Le Creuset Padella alta in Ghisa, Rotonda, Ø 28 cm, Adatta a Tutte le Fonti di Calore incl. Induzione, 2,952 kg, Nero
  • Padella rotonda in ghisa per arrostire e friggere pietanze di carne come bistecche o filetti e verdure, Rivestimento interno in vetrificazione nera opaca resistente ai graffi e con bordi alti
  • Doratura dei cibi uniforme grazie alla distribuzione uniforme del calore, Friggere con olio o burro, Adatta a tutte le fonti di calore (induzione inclusa), Per la cottura in forno estrarre il manico
  • Manico lungo in legno e impugnatura in ghisa per una presa sicura e comoda anche durante il trasporto
  • Made in France, Facile da pulire a mano, Coperchio in vetro abbinabile venduto separatamente, 30 anni di garanzia
  • Contenuto: 1 Padella alta in ghisa Le Creuset, Ø 28 cm, Rotonda, Dimensioni con impugnatura: 56,8 x 29,1 x 11,2 cm, Peso: 2,952 kg, Colore: Nero

Come scegliere la tua padella in ghisa

Con poche eccezioni, le padelle in ghisa sono adatte per la cottura di base, in particolare per bistecche, pesce e verdure. Ma alcuni criteri variano il comfort di utilizzo.

Criterio n° 1: Stagionato in fabbrica o stagionato te stesso?

La maggior parte delle padelle in ghisa sono stagionate in fabbrica, cioè rivestite con uno o più strati di olio polimerizzato. Questo prodotto conferisce loro una finitura antiaderente e antiruggine. Nota che alcune padelle richiedono condimento o condimento per farlo da solo prima del primo utilizzo. Una padella stagionata si riconosce per il suo colore completamente nero o marrone. Per quanto riguarda la padella non stagionata, la sua ghisa ha un colore grigio argenteo. Sappi anche cheun buon condimento fatto in casa sarà efficace quanto un rivestimento antiaderente di fabbrica. In entrambi i casi, il cibo non si attaccherà.

Criterio n° 2: Il peso

è risaputo, le pentole in ghisa sono pesanti. I modelli top di gamma con diametro interno di 30 cm raramente pesano meno di 4 kg. Oltre ai manici, i produttori a volte forniscono alla padella dei manici sui lati. Offrono maggiore sicurezza, soprattutto per lo svuotamento del grasso ancora caldo.

Criterio n° 3: Il prezzo

In generale, le padelle in ghisa sono costose. I prezzi possono facilmente salire a più di 100 euro per i migliori modelli Ma in pratica non c’è una vera differenza tra un utensile da 20 euro e uno venduto a 200 euro. I principali elementi distintivi sono peso, consistenza e durata.

Criterio n° 4: Opzioni aggiuntive

Opta per le padelle in ghisa smaltata per non dover condire le pentole prima del primo utilizzo. il becco ha anche una certa utilità dato il peso elevato della punta. Mirare all’apertura di un barattolo per versare l’olio diventa poi più semplice. Il beccuccio funge anche da poggia cucchiaio. Infine, usa un manico termoisolante, soprattutto in legno, silicone o anche plastica. Un manico in ghisa, infatti, aumenta di temperatura contemporaneamente alla padella. E rimarrà calda finché tutto il resto! Se possibile, usa il silicone, che è più robusto della plastica e meno disordinato del legno.

Criterio n° 5: Compatibilità con un piano cottura a induzione

In genere tale compatibilità è già indicata sulla confezione, nella scheda tecnica o nel manuale d’uso della padella in ghisa. Tuttavia, è necessario assicurarsi questa funzionalità prima di procedere con l’acquisto del modello. Lei può dipendono dal magnetismo padella, sia smaltata che in ghisa naturale.

Prendersi cura di una padella in ghisa

Come accennato in precedenza, la soluzione più efficace per mantenere una padella in ghisa è usarla regolarmente. Inoltre, cucinare cibi grassi ogni tanto non farà male.

L’uso ripetuto favorisce la formazione di diversi strati sottili di polimeri. Evitare comunque di cuocere in padella pietanze a base di liquidi fino a quando non avrà acquisito una superficie antiaderente sufficientemente spessa.

stagionatura

Se hai una nuova padella in ghisa, è probabile che sia stagionata in fabbrica. Per le pentole in ghisa di fascia alta, il condimento è così buono che puoi usarle immediatamente. Ma per gli altri modelli, puoi benissimo aggiungere strati di grasso prima del primo utilizzo o dopo.

Per prima cosa, assicurati che la padella sia completamente asciutta mettendola sul fuoco se necessario. Con un tovagliolo di carta, strofina una piccola quantità di colza, cocco, semi di lino, oliva o altro olio all’interno e all’esterno della padella. Quindi tutto ciò che devi fare è rimuovere l’olio in eccesso.

Pulizia

Pulire la padella in ghisa subito dopo l’uso. Questo perché è più facile rimuovere i residui di cibo da una padella calda che da una padella raffreddata. Diffida, tuttavia, dai figli, coniugi e ospiti eccessivamente premurosi che decidono di aiutarti in questo compito. Il condimento della padella potrebbe risentire del loro eccessivo zelo!

Nella maggior parte dei casi, evitare abrasivi ostinati. Ciò vale in particolare per le spugne metalliche per il lavaggio e per una serie di detergenti. Il lato abrasivo di una spugna morbida e l’acqua dovrebbero essere sufficienti per la pulizia.

Asciugatura

L’asciugatura è abbastanza delicata. Se non lo fai correttamente e con attenzione, l’umidità residua favorirà l’ossidazione della padella. Per fare questo, rimetti la padella sul fuoco e scaldala finché non inizia a fumare. Quindi strofinare l’intera superficie interna con un asciugamano leggermente imbevuto di olio.

Una volta fatto, lasciate raffreddare la padella in ghisa a temperatura ambiente. Questa tecnica di asciugatura, oltre a restituire alla padella la sua pulizia, forma una barriera protettiva che la manterrà dall’umidità fino al successivo utilizzo.

Azioni da evitare

Se vuoi che la tua padella in ghisa duri per anni, ecco alcune cose che non dovresti mai fare. Per cominciare, non immergere mai una padella in ghisa, smaltata o naturale, per un periodo troppo lungo. Ad esempio, probabilmente arrugginirà se lo lasci durante la notte in una vasca piena d’acqua.

In caso di dubbio, evita anche di mettere le padelle in ghisa nella lavastoviglie. Non far scorrere acqua fredda o ghiacciata su una padella in ghisa calda. Certamente, la ghisa è un materiale robusto. Ma non è resistente agli sbalzi di temperatura estremi.

Rigenerazione

Le tue pentole in ghisa potrebbero dover essere “riparate” o “ricondizionate” a un certo punto. Il riconfezionamento può essere necessario se la padella diventa troppo calda e il cibo allenta lo strato di condimento, rendendolo più sottile.

Saprai come riconfezionare o ricondizionare la padella se il cibo inizia ad attaccarsi o se compaiono macchie grigio chiaro e ruggine. Per riconfezionare le pentole, segui le istruzioni passo passo per il condimento.

Lavare con il sapone o no?

La maggior parte delle raccomandazioni afferma che non dovresti mai immergere una padella in ghisa in acqua o metterla in lavastoviglie. Ciò eliminerebbe il condimento e favorirebbe la ruggine della padella. Tuttavia, alcuni esperti affermano che puoi lavare la padella con un detersivo per piatti delicato e acqua calda. Mary Theisen, fondatrice di The Pan Handler, ha dichiarato: “La cosa del sapone mi sta facendo impazzire. Puoi usare il sapone su una padella di ghisa. Finché è ben stagionato, non rischierai di distruggerlo con un po’ di sapone. La scelta se usare o meno il sapone spetterà a tutti. Nel dubbio meglio astenersi!

I diversi tipi di padelle in ghisa

Padella in ghisa smaltata

Ci sono un gran numero di padelle in ghisa smaltata sul mercato. Si riconoscono dalla vernice che ricopre la ghisa. Alcuni colori esterni sono molto luminosi, ma l’interno è solitamente dipinto di nero.

Non avrai bisogno di condire o condire una padella in ghisa smaltata. L’altro vantaggio è che il metallo trattato in questo modo non arrugginisce. Inoltre il rivestimento è perfettamente antiaderente. E nessun rischio che il cibo si infiltri nel metallo.

Benefici :

  • Il tipo più forte e durevole di padella in ghisa
  • Rivestimento perfettamente antiaderente e di facile manutenzione
  • Colori spesso piacevoli

Svantaggi:

  • Questo è il tipo più costoso di padella in ghisa
  • Lo smalto potrebbe sfaldarsi in caso di caduta o manutenzione molto sciatta

Per chi è ?

Acquista una padella in ghisa smaltata se non vuoi perdere tempo a condire le tue pentole. Il colore brillante illuminerà la tua cucina e non dovrai preoccuparti troppo della manutenzione.

Padella in ghisa naturale

Il termine “naturale” significa che l’utensile non è stato sottoposto ad alcun trattamento. Nessuna traccia di sostanze chimiche o tossiche da segnalare. Questo punto è di grande importanza poiché è riconosciuto che le padelle in teflon graffiate sono potenzialmente pericolose per la salute.

La padella in ghisa naturale non si graffia, anche se usi forchette, spatole o coltelli di metallo per girare ciò che stai cucinando. Anche la ghisa naturale ha le stesse qualità del rame. Assicura quindi un’ottima conducibilità termica.

Benefici :

  • Non si graffia nonostante l’uso di utensili in metallo
  • Conduce molto bene il calore e lo distribuisce in modo efficiente
  • Nessuna traccia di prodotti tossici o chimici

Svantaggi:

  • Pesante
  • L’assenza di rivestimento in smalto richiederà di prestare particolare attenzione alla pulizia e alla manutenzione

Per chi è ?

Molti cuochi dilettanti e professionisti utilizzano la padella in ghisa naturale. È particolarmente apprezzato per la sua durata e qualità di cottura. Ne vale la pena anche la possibilità di metterlo in lavastoviglie.

Padella in fusione di alluminio

Non confondere l’acciaio fuso con l’alluminio fuso. Quest’ultimo è in realtà alluminio pressofuso. Un trucco infallibile per distinguerli è quello di sottopesare la padella. Se è leggero, è in alluminio pressofuso.

Questo tipo di padella in ghisa è la più facile da mantenere, ma anche la meno robusta delle tre.. E a differenza della padella in ghisa, che è leggermente porosa e in grado di assorbire l’olio per creare un film protettivo antiaderente, la padella in alluminio pressofuso non assorbe e deve ricevere un primer simile al teflon.

Benefici :

  • Meno pesante e maneggevole di una padella in ghisa
  • Prezzo molto più conveniente
  • Più facile da pulire e non arrugginisce

Svantaggi:

  • Meno robusto della padella in ghisa
  • Utilizza un primer, di solito Teflon, per diventare antiaderente

Per chi è ?

Se stai cercando una soluzione più economica rispetto alle stufe in ghisa, ma più resistente delle stufe convenzionali, prova l’alluminio fuso. Il suo peso e la facilità di pulizia ti semplificheranno la vita.

Ossidazione

Questo è un processo in cui si forma la ruggine sulla padella. I modelli in ghisa sono i più colpiti da questo problema. Una padella che si ossida lascerà tracce di arancia. La pulizia sistematica e l’asciugatura dopo l’uso, seguite dall’applicazione di grasso, consentono di limitare al minimo l’ossidazione. L’olio d’oliva farà molto bene per il grasso.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: