I migliori scaldabagni a gas: confronto

Bestseller No. 1
Vaillant Scaldabagno Atmomag Mini 11-4/1 XI ERP LOW NOX, a GPL
  • Alimentazione GPL, 11 litri
  • Basse emissioni di NOx
  • Semplicità di gestione
  • Dimensioni compatte
  • Installazione da interno
Bestseller No. 2
Scaldabagno scaldino a gas da esterno Vaillant 17 Lt outsideMAG 178/1-5 camera stagna ErP metano
  • Tiraggio forzato da esterno
  • Produzione acs acqua calda sanitaria: 17 litri/minuto
  • Metano
  • Accensione elettronica
  • Display multitouch per gestire la temperatura da remoto incluso
Bestseller No. 3
SCALDACQUA A GAS BERETTA FONTE LX 14 GPL
  • SCALDABAGNO A GAS GPL BERETTA
  • TIPO CAMERA APERTA PER ESTERNO 14 LITRI
Bestseller No. 4
Scaldabagno a gas istantaneo Ariston Fast R 11 Litri/minuto Metano
  • Classe energetica a
  • Componenti solidi e durevoli
  • Semplicità di utilizzo e regolazione della temperatura
  • Dimensioni compatte
Bestseller No. 6
SCALDABAGNO A GAS RINNAI INFINITY 17E ESTERNO METANO
  • Brand: Rinnai
  • Modello: reu vrm1720wd-infinity
  • 17 litri

Come scegliere il tuo scaldabagno a gas

Criterio n° 1: Il tuo fabbisogno idrico

Prima di acquistare uno scaldabagno a gas, devi prima determinare il tuo fabbisogno idrico. Puoi quindi definire quale modello ti si addice meglio.

Per conoscere le tue esigenze idriche, devi tenere conto del numero di persone che vivono nell’alloggio e dello stile di vita di ciascuno, soprattutto se tutti fanno la doccia nell’alloggio ogni giorno…

Questo ti permetterà di conoscere il tipo di scaldabagno a gas di cui hai bisogno, la capacità del serbatoio dell’acqua calda, la portata richiesta per il tuo apparecchio, ecc. Ovviamente una coppia senza figli non ha lo stesso fabbisogno di acqua calda di una coppia con tre figli. In ogni caso si consigliano modelli conformi alle normative europee.

Criterio n° 2: Il tipo

Dopo aver determinato il tuo fabbisogno idrico, hai due opzioni: optare per uno scaldacqua istantaneo o ad accumulo. Il primo è adatto per una piccola famiglia. La particolarità di questo modello è che riscalda l’acqua istantaneamente grazie al sistema di valvole che attraversano il bruciatore. Per beneficiare di acqua calda illimitata, questo modello è una scelta eccellente. Inoltre, è compatto ed ergonomico.

La seconda, invece, è consigliata se si hanno più docce e se si utilizzano grandi volumi di acqua calda. Adatto per una famiglia numerosa, lo scaldacqua ad accumulo a gas è dotato di un serbatoio dell’acqua calda. È stato progettato per riscaldare e immagazzinare acqua. Puoi riscaldare l’acqua immagazzinata nella palla più volte al giorno. A livello di installazione, la distanza tra l’apparecchio ei rubinetti non deve comunque superare i 10 metri.

Criterio n° 3: Il flusso

Poiché la portata varia a seconda del dispositivo, è imperativo scegliere quello giusto per le proprie esigenze. Per un nucleo familiare di più di 3 persone è consigliato uno scaldabagno istantaneo a gas con una portata di almeno 15 litri. Per le famiglie numerose è decisamente meglio un modello ad accumulo che abbia un pallone di circa 150 L.

Come funziona uno scaldabagno a gas?

Come suggerisce il nome, uno scaldabagno a gas produce acqua calda bruciando un gas. Può essere alimentato da gas di città o da gas naturale proveniente dalla tua rete di distribuzione. Ma può anche essere imbottigliato propano o butano. Uno scaldabagno istantaneo a gas fornisce una quantità illimitata di acqua calda. In linea di principio, l’acqua fredda passa attraverso una bobina all’interno del pallone. È riscaldato da un bruciatore. Quindi, esce dal rubinetto alla temperatura desiderata.

Il principio di funzionamento dello scaldacqua ad accumulo è simile a quello del modello elettrico. Ma il corpo scaldante è qui un bruciatore. L’acqua viene riscaldata all’interno del serbatoio e poi sostituita con acqua fredda quando viene utilizzata. Puoi controllare la temperatura usando un termostato. Il dispositivo riscalda l’acqua fino a raggiungere i 60-65°C. In effetti, il cumulo di gas funziona come un serbatoio.

Per aumentare la longevità del tuo scaldabagno a gas ma soprattutto per un corretto funzionamento, devi chiamare regolarmente un professionista per effettuare un controllo. Inoltre, la pulizia, più precisamente la disincrostazione, è necessaria perché la presenza significativa di incrostazioni o macchie di calcare può danneggiare il tuo utensile. Questo è molto importante per preservare il tuo dispositivo.

Tuttavia, è necessario assicurarsi di essere al sicuro prima di utilizzare il dispositivo. Per fare ciò, spegnere lo scaldabagno sull’impianto elettrico per evitare un cortocircuito elettrico. Se senti rumore dal tuo scaldabagno a gas, non esitare a chiamare un riparatore per risolvere questo problema al momento giusto.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: