Le migliori giacche antipioggia: confronto

OffertaBestseller No. 1
Ferrino Trekker Mantella Antipioggia, Blu, L/XL
  • Mantella impermeabile antipioggia e antivento
  • Resistenza alla colonna d'acqua 2000 mm
  • Apertura frontale con cerniera completa
  • Sezione posteriore per coprire lo zaino
OffertaBestseller No. 2
Regatta Stormbreak, Giaca Impermeabile Uomo, Nero (Black), XL
  • Tessuto di Poliestere impermeabile hydrafort
  • Finitura idrorepellente di lunga durata
  • Cuciture nastrate
  • Cappuccio fisso
  • Polsini elastici
Bestseller No. 3
CMP Ripstop Giacca da Pioggia con Cappuccio Fisso, Uomo, Nero (Antracite), M
  • Antivento
  • Antipioggia WP 3000
  • Con cuciture totalmente nastrate
  • Packable
  • Con tasche laterali con zip
OffertaBestseller No. 4
RAIN BASICO GIALLO FLUO Tg. M
  • Loghi ricamato
  • Zip intera;
  • Cappuccio estraibile a scomparsa;
  • Tasche laterali;
  • Giacca antivento con cappuccio
Bestseller No. 5
Bestseller No. 6
PERLETTI Impermeabile Pioggia Uomo Donna Dettagli Riflettenti - Poncho Antipioggia Riutilizzabile Antivento con Cappuccio Custodia - Mantella Kway Montagna Trekking Adulto (Nero Bordo Verde Lime, L)
  • CATARIFRANGENTE: i dettagli riflettenti degli impermeabili Perletti assicurano una visibilità elevata anche durante le grigie giornate di pioggia perché in grado di riflettere la luce dei fari delle automobili
  • CUSTODIA IMPERMEABILE: tutte le mantelle sono corredate di una pratica custodia che permette di riporre i poncho in modo ordinato e asciutto all'interno dello zaino o della borsa
  • VERSATILE: gli impermeabili sono adatti a varie attività, dallo sport al tempo libero, come trekking, pesca, passeggiate, escursioni, gite e attività all'aperto
  • PRATICO: Le nostre giacche antipioggia sono dotate di un cordino che permette di regolare il cappuccio, di bottoni frontali per aprire e chiudere le mantelle con praticità e di bottoni sulle maniche per stringere i polsini
  • MATERIALE EVA: la mantella è realizzata in materiale EVA impermeabile ed eco-compatibile, privo di sostanze tossiche, che rispetta la salute dei bambini e l'ambiente. Questo tipo di materiale la rende morbida e facile da lavare
OffertaBestseller No. 7
Joma Iris, Giacca Antipioggia Bambino, Blu (Reale), S
  • Impermeabile, aperto con cerniera e tasche.
  • Con polsini dotati di elastico per una vestibilità ottimale e cappuccio.
  • Adatto per praticare qualsiasi sport sotto la pioggia.
  • L'interno con la tecnologia Micro-Mesh per una maggiore traspirabilità e una migliore ventilazione: contribuisce a mantenere la temperatura corporea.

Come scegliere la tua giacca antipioggia

Per tenerti al caldo e proteggerti dalla pioggia assicurandoti di essere ben vestito, ci sono alcuni punti da considerare quando acquisti la tua giacca antipioggia. È importante fare la tua scelta in base alla tua figura e al tuo stile.

Criterio n° 1: Il materiale

Il punto più importante è l’impermeabilità del materiale con cui è realizzata la giacca antipioggia. Il Gore-Tex è uno dei più consigliati perché impermeabile, antivento e traspirante. Il cerato, invece, è costituito da una tela di cotone imbevuta di olio di lino essiccato che rende il materiale impermeabile. Alcune giacche antipioggia sono realizzate in nylon, un materiale molto plastico. Tuttavia, si attacca e non lascia passare una goccia d’acqua.

Criterio n° 2: L’impermeabilità del materiale

L’impermeabilità si misura in Schmerber. Solitamente indicata sull’etichetta delle giacche antipioggia, corrisponde alla pressione esercitata da una colonna d’acqua di un millimetro. Una giacca antipioggia è considerata impermeabile quando resiste a una colonna d’acqua di 1300 mm, cioè 1300 Schmerber corrispondente a un acquazzone di media intensità.

Criterio n° 3: idrorepellenza

Molti confondono questo termine con “impermeabilità”, che è la capacità di impedire l’ingresso di acqua. Un tessuto si dice “idrorepellente” quando può trattenere l’acqua piovana sotto forma di una goccia che poi scivolerà più facilmente in superficie senza entrare nella giacca.

Criterio n° 4: Traspirabilità

Misurata in RET (Thermal Evaporative Resistance), la traspirabilità esprime la quantità di vapore acqueo che può attraversare il tessuto. Un tessuto ha una buona traspirabilità quando il valore di questa resistenza è inferiore a 12. Il valore della traspirabilità è solitamente riportato sulle etichette delle giacche antipioggia.

Criterio n° 5: Utilizzo

Scegliere la giusta giacca antipioggia significa conoscerne in anticipo l’utilizzo per poterne determinare le caratteristiche che dovrebbe avere. Per l’escursionismo si consigliano giacche con fodere saldate per la loro grande libertà di movimento. Per i viaggi si consigliano giacche impermeabili con fodera galleggiante e diverse tasche, perché pratiche e comode.

Scegliere la giusta giacca antipioggia significa conoscerne in anticipo l’utilizzo per poterne determinare le caratteristiche che dovrebbe avere.

Quello che devi sapere sulle giacche antipioggia

Rivestimenti interni

Per molte ragioni, i modelli di giacca antipioggia hanno fodere diverse: la fodera interna flottante e la fodera interna saldata. Nel caso di modelli con fodera interna flottante, vengono saldati solo il tessuto protettivo esterno e la membrana impermeabile-traspirante. Meno isolanti sono invece le giacche antipioggia con fodera saldata (3 strati) o spalmata (2,5 strati) sulla membrana impermeabile-traspirante.

La combinazione di impermeabilità e traspirabilità

L’impermeabilità è la capacità della giacca di impedire all’acqua di passare attraverso il tessuto di cui è composta. Importante quanto l’impermeabilità, la traspirabilità è un fattore che definisce la capacità del capo di rilasciare il vapore acqueo generato dal corpo di chi lo indossa durante gli sforzi. Pertanto, minore è la resistenza all’evaporazione di un componente, più è traspirante.

Cappe e loro disposizione

Il cappuccio è una delle principali protezioni in una giacca antipioggia. Alcuni modelli hanno il cappuccio regolabile in profondità con due punti di allacciatura al collo e uno dietro. Altri modelli includono una visiera preformata che fornisce una migliore protezione. Esistono anche cappe a scomparsa o “amovibili”, una soluzione che può essere pratica per un utilizzo 4 stagioni, ad esempio.

Da notare

Generalmente, più un capo è impermeabile, meno è traspirante. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si sceglie.

I diversi tipi di giacche antipioggia

Diversi produttori commercializzano diversi modelli di giacche antipioggia. A seconda del tipo di rivestimento, questi modelli sono classificati in due.

Giacca con fodera saldata

La giacca con fodera saldata o “2.5 e 3” è un modello che vende bene sul mercato. Poiché offre una grande facilità di movimento, è altamente raccomandato per l’uso sportivo. È anche più pratico optare per questo modello per il tempo soleggiato. Inoltre, è più compattabile.

A differenza della giacca antipioggia con fodera galleggiante, quella con fodera saldata è meno indicata per usi generici come viaggi o escursioni. Poiché è sottile, la sua impermeabilità a volte inferiore ha uno svantaggio.

Giacca con fodera flottante

Si dice che una giacca abbia una fodera galleggiante quando sono saldati solo il tessuto protettivo esterno e la membrana impermeabile-traspirante. Esistono due tipi di liner flottante: i “3 strati” e i “2,5 strati”. I modelli con fodera galleggiante sono apprezzati per il comfort che offrono. Sono generalmente più comodi da indossare.

Questo tipo di giacca presenta però alcuni inconvenienti come lo spazio che occupa. In effetti, non è solo più spesso, ma anche più pesante. A differenza della fodera saldata, la maggior parte delle giacche con fodera galleggiante non sono consigliate per temperature elevate o sforzi intensi (tranne nel caso delle fodere in rete galleggiante).

Altri articoli scritti dai nostri esperti: