I migliori condizionatori: confronto

Bestseller No. 1
OZEANOS Condizionatori Portatili con Telecomando, 7000 Btu/h, 2,05kw, 7-35 °C, R290, 3 in 1 Aria Climatizzatore: Raffreddamento, Deumidificazione, Ventilazione, Timer 24H, Modalità Sleep, per 35m²
  • 3 in 1 Climatizzatore portatile: Integra condizionatori d'aria, ventilatori e deumidificatori. ruote piroettanti e maniglie per spostarlo da un ambiente all'altro facilmente e riporlo dopo l'utilizzo
  • Raffreddamento Efficace: Grazie al potente compressore ad alta efficienza, questo prodotto consente un raffreddamento rapido per la vostra stanza o per l'ufficio con consumi elettrici contenuti. Indicato per ambienti di 70m³, capacità di raffreddamento di 7000BTU/H(2,05KW/H). Può essere regolato nell'intervallo 17℃-35℃. Ha due velocità del vento e una capacità di deumidificazione giornaliera di 17L. È adatto per l'aria condizionata in varie condizioni atmosferiche.
  • Temporizzazione & Silenzioso: Temporizzazione 24H per evitare consumi energetici causati dalla dimenticanza di spegnere il condizionatore quando si esce. Modalità Sleep, che regola automaticamente la temperatura ottimale richiesta per dormire. livello di pressione sonora da 60 dB - potrai goderti il fresco senza il fastidio del rumore
  • Tutela Ambientale e Risparmio Energetico: Il refrigerante R290 riduce i danni all'atmosfera, che è più ecologico rispetto al tradizionale R410A. il minimo impatto sul riscaldamento globale. Classe A di efficienza energetica, la potenza è di soli 792 watt.
  • Semplice da Usare: Display touch e telecomando per impostare facilmente tutte le funzioni: ventilazione, raffreddamento, ventola, riscaldamento, deumidificazione, sleep, timer, standby. telecomando incluso
Bestseller No. 2
Olimpia Splendid OS-C/SEMLH09EI Mystral E Inverter 9, Climatizzatore Fisso Gas R32, 9.000 btu/h, Classe di efficienza energetica A++/A+, Wi-Fi integrato, Sterilizzazione a 56°C
  • Monosplit Inverter a parete alta 9.000 btu/h con gas refrigerante R32 ad alte prestazioni e massima efficienza ecologica, per raggiungere la classe A++
  • Sterilizzazione a 56°C: cicli di sterilizzazione ad alta temperatura dell'evaporatore, per prevenire la formazione di batteri e migliorare la qualità dell'aria
  • Flusso d'aria intelligente: distribuisce l'aria in mdo differente in base alle stagioni e modifica rapidamente la temperatura in ambiente
  • Wi-Fi integrato: è possibile gestirne tutte le funzionalità dal proprio smartphone, anche fuori casa
  • Follow me: il telecomando funge da termostato a distanza, per garantire un corretto controllo della temperatura nel punto in cui si trovano gli occupanti della stanza
OffertaBestseller No. 3
Electrolux Condizionatore Portatile EXP26U338CW, 9BTU/h, 710x476x385mm, con filtro antipolvere e display digitale, Bianco
  • ChillFlex Pro consente di avere sempre un ambiente piacevole e di settare la temperatura ottimale per il riposo e il relax. Piacevolmente fresco quando fuori fa caldo!
  • Il nostro condizionatore d'aria portatile è dotato di una capacità di raffreddamento elevata, utilizzando una quantità di energia minima.
  • Relax e comfort grazie ad una ottima capacità di raffreddamento ed a un ottimo flusso dell'aria a seconda del modello.
  • Utilizza il gas sostenibile R290 che riduce il potenziale di riscaldamento globale (GWP) del 99,8% se confrontato conn il gas tradizionale R410a.
  • ChillFlex dispone di comandi elettronici con un display digitale della temperatura e un telecomando a raggi infrarossi
OffertaBestseller No. 4
Olimpia Splendid 02265 Dolceclima Compact 8 X Climatizzatore Portatile, 8000 Btu/H, 2.1 Kw, Bianco, 34.5 X 35.5 X 70.3 Cm
  • Climatizzatore portatile in classe A, compatto (70 cm di altezza e 35 cm di larghezza) e a basso impatto ambientale
  • Capacità di refrigerazione: 8.000 btu/h
  • Con gas refrigerante naturale R290 per il minimo impatto sul riscaldamento globale (GWP= 3)
  • Senza tanica: la condensa viene scaricata attraverso il tubo in dotazione
  • Comandi digitali e telecomando per impostare facilmente tutte le funzioni: ventilazione, raffreddamento, deumidificazione, auto, sleep, timer, auto-restart
OffertaBestseller No. 5
De'Longhi Pinguino Compact ES72 YOUNG, Modello 2022, Condizionatore Portatile Silenzioso 8.300 BTU/h, 2.1 kW, 60m3, Gas R290, Funzione Deumidificatore, Timer 24 ore, Classe Energetica A, Bianco
  • MODELLO 2022: Pinguino Compact è il piu’ piccolo ed efficace condizionatore portatile De’Longhi, progettato per occupare meno spazio; interfaccia con tasti soft touch per un facile e intuitivo utilizzo
  • SEMPLICE DA USARE: gestisci facilmente tutte le funzioni dell'apparecchio, compresa la temperatura, la velocità della ventola, il timer 24 ore, la funzione di raffreddamento, deumidificazione e ventilazione; telecomando con display LCD incluso
  • PINGUINO COMPACT: Il DNA, la potenza e lo stile del celebre Pinguino racchiusi in un design compatto; l'ingombro di questo condizionatore portatile è stato ridotto del 40% rispetto a un Pinguino della gamma EL
  • SILENZIOSO: livello di pressione sonora da 47 a 52 dB(A) - impostando il Pinguino alla velocità minima, delle 3 disponibili, potrai goderti il fresco senza il fastidio del rumore
  • ECO-FRIENDLY: Pinguino usa il gas refrigerante R290 che è più ecologico rispetto al tradizionale R410A (fino a 696 volte secondo F-Gas Reg. 517/2014)
OffertaBestseller No. 6
De'Longhi Pac EX120 Silent Pinguino, Climatizzatore Portatile REAL FEEL, 11.500 Btu/h, Timer 24H, Display LED, Classe A, 3 Velocità di Ventilazione, Termostato, Dotato di Maniglia, Ruote e Telecomando
  • RINFRESCA LA TUA CASA CON PINGUINO DE’LONGHI: Grazie alla classe di efficienza Energetica A, avrai un connubio ottimale tra tecnologia e bassi consumi; per ambienti fino a 110m³
  • FUNZIONE SILENT: Ottimizzazione della silenziosità del prodotto grazie alla doppia velocità del ventilatore di condensazione e all'insonorizzazione delle pareti; FUNZIONE REAL FEEL che assicura il livello ottimo di comfort combinando la riduzione della temperatura e il controllo dell'umidità
  • VERSATILE: il pinguino offre 3 diverse velocità di ventilazione, la funzione di sola ventilazione per far circolare l’aria e di sola deumidificazione per le stagioni umide; timer 24H
  • GAS REFRIGERANTE NATURALE: gas refrigerante naturale R290 gas propano: non tossico, che offre vantaggi
  • PRATICO: display a LED frontale con pannello Sensor Touch per fornire una valutazione immediata del livello di comfort attraverso degli indicatori luminosi (sistema CLI); potrete modificare e leggere facilmente le impostazioni tra cui temperatura, velocità della ventola, timer e raffreddamento; telecomando incluso

Come scegliere il tuo condizionatore d’aria

Ecco i criteri essenziali da considerare nella scelta del giusto raffrescatore d’aria.

Criterio n° 1: L’area della stanza

Prima di acquistare un dispositivo di raffreddamento, è necessario considerare le dimensioni della stanza in cui si prevede di utilizzarlo. In effetti, questo criterio determinerà le dimensioni, la potenza e persino il tipo di refrigeratore d’aria di cui avrai bisogno. A seconda delle dimensioni della stanza, della stagione e dell’umidità, i modelli più potenti possono abbassare la temperatura da 4 a 6 °C.

Puoi anche acquistare un dispositivo per raffreddare più stanze, incluso il soggiorno, la camera da letto, l’ufficio… In questo caso, il trucco è prendere in considerazione l’area della stanza più grande per determinare il dispositivo di cui hai bisogno. Quindi il tuo condizionatore d’aria non mancherà di potenza.

Criterio n° 2: Il flusso d’aria

Questo è il volume d’aria fatto circolare in 1 ora. Più grande è la stanza, maggiore dovrebbe essere il flusso d’aria. Per semplificarti la vita, è meglio scegliere un dispositivo di raffreddamento su cui il flusso d’aria sia facilmente regolabile. Ciò consente di adattarlo a diverse condizioni. Un dispositivo ad alte prestazioni deve essere in grado di offrire una portata da 250 a 450 m³/h con la possibilità di variare la portata.

Criterio n° 3: Il serbatoio dell’acqua

Più grande è il serbatoio dell’acqua, più a lungo può funzionare il refrigeratore. Questo criterio influenza direttamente l’autonomia. Ad esempio, i mini raffreddatori ad aria evaporativi hanno una capacità del serbatoio compresa tra 400 e 1000 ml. Ciò richiederà di fare rifornimento spesso. Al contrario, i modelli standard possono durare dalle 6 alle 10 ore.

Determina la capacità del serbatoio di cui hai bisogno in base alle dimensioni della stanza in cui prevedi di installare il condizionatore d’aria. Per l’uso domestico, dovrebbe contenere 8 L. Inoltre, assicurati che l’apparecchio sia facile da rifornire. Infine, tieni presente che molti refrigeratori sono venduti con impacchi di ghiaccio per una nebbia sempre più fresca.

Criterio n° 4: Il livello di rumore

Il rumore causato da un dispositivo di raffreddamento ad aria è molto importante, soprattutto se prevedi di utilizzare il dispositivo durante la notte. Idealmente, il dispositivo dovrebbe emettere il minor rumore possibile per non interferire. Tuttavia, dovresti sapere che un cosiddetto dispositivo di raffreddamento silenzioso è molto compatto o molto costoso.

In questo senso sono tantissimi i modelli di aerorefrigeratori di tutte le gamme che si adattano molto bene all’utilizzo notturno o in ambito lavorativo. Per questi dispositivi, il livello sonoro medio dovrebbe essere compreso tra 30 e 35 dB. Per i modelli destinati a spazi abitativi più ampi, è accettabile un livello di 40 dB.

Criterio n° 5: Consumo energetico

Le prestazioni di un dispositivo elettrico sollevano inevitabilmente la questione del consumo di energia. Il condizionatore d’aria non fa eccezione. E a seconda della frequenza di utilizzo, è bene controllare la potenza per stimare il consumo di energia elettrica per assicurarsi che il dispositivo rimanga abbastanza economico. Pertanto, un condizionatore per una stanza piccola dovrebbe avere una potenza di circa 60 W. Per prestazioni elevate, adatte ad un’area più ampia, puoi scegliere un modello con una potenza di 100 W.

Come funziona un deodorante per ambienti?

L’unità aspira aria calda nella tua casa. Per mezzo del soffiatore quest’aria passa attraverso il tampone assorbente inumidito nel serbatoio dell’acqua. Grazie alle calorie dell’aria calda, l’acqua si trasforma in vapore, che abbassa la temperatura dell’aria circostante.

Per maggiore chiarezza, tieni presente che ci sono due modi in cui un dispositivo di raffreddamento evaporativo fornisce aria fresca: flusso verso il basso e flusso orizzontale. I modelli a flusso discendente sono i più antichi. Sono montati sul tetto o sul lato di un edificio. L’aria viene quindi aspirata nell’unità, raffreddata e idratata, quindi scaricata verso il basso nell’ambiente da raffreddare.

Per quanto riguarda il flusso orizzontale, è definito come il soffio orizzontale di aria raffreddata diffuso da un aerorefrigeratore. I modelli più comuni sono montati su rotelle, finestre o portatili. Negli ultimi tempi, i raffreddatori d’aria a flusso orizzontale hanno guadagnato popolarità perché sono di più facile accesso per la manutenzione.

I diversi tipi di condizionatori d’aria

A seconda della superficie da raffreddare e della portata d’aria del dispositivo, gli air cooler possono essere classificati in 3 tipologie: modelli standard, mini e industriali.

Il refrigeratore d’aria standard

Questo è il tipo più utilizzato. È anche ciò che si avvicina di più ad a condizionatore d’aria mobile, ma molto più ecologico. Molto spesso, il raffreddatore ad aria standard combina diverse funzioni: ionizzatore o purificatore d’aria, umidificatore d’aria, ventilatore, condizionatore d’aria …

Adattato a una superficie da 20 a 50 m², il dispositivo è dotato di rotelle, che ne facilitano gli spostamenti viste le dimensioni piuttosto imponenti. Dovresti anche sapere che questo tipo di refrigeratore è facile da usare e spesso offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Per avere aria fresca senza esplodere il consumo di elettricità, il raffreddatore ad aria standard è un’ottima soluzione. Più ecologico di condizionatore d’aria mobile, è anche un’alternativa economica per prestazioni quasi simili.

Il mini condizionatore d’aria

Il nome di questo tipo di dispositivo ne riassume le qualità. Leggero e ultra compatto, il mini condizionatore d’aria può essere facilmente spostato e accompagnarti ovunque. Puoi anche portarlo in viaggio. Anche gli appassionati di campeggio saranno felicissimi di avere questo modello portatile, anche il più economico sul mercato.

Ma come ci si potrebbe aspettare, il qualificatore “mini” riassume anche le carenze di questo tipo di refrigeratore d’aria. Impossibile ignorare la bassa capacità del serbatoio, che richiederà di fare rifornimento regolarmente. Per non parlare del fatto che devi posizionare il dispositivo nelle vicinanze e orientarlo correttamente per un’efficienza ottimale.

Alcuni utenti non hanno necessariamente bisogno di raffreddare l’intera stanza, o perché costa troppo o perché cercano più mobilità. Se sei uno di quelli, il frigorifero potrebbe fare al caso tuo. E non costa quasi nulla!

Il raffrescatore industriale

A differenza delle 2 tipologie sopra citate, il raffrescatore industriale è fortemente sconsigliato nelle abitazioni. Sono principalmente utilizzati in uffici, officine, negozi e supermercati, sale di ricevimento… insomma edifici con superfici di 100 m², o anche molto di più.

Molto energivoro, questo tipo di dispositivo è anche costoso. Conta più di 1000 euro per un’installazione a prezzi bassi! I costi restano comunque inferiori a quelli di un climatizzatore. Infine, il raffreddatore d’aria industriale deve essere posizionato sul tetto a causa del flusso verticale. Ciò complica i lavori di manutenzione.

Se hai un minimarket, un’officina o un ufficio da rinfrescare in estate, questo tipo di dispositivo ti farà risparmiare denaro, a differenza dei condizionatori. Tuttavia, i costi di acquisizione, installazione e manutenzione sono troppo alti per l’uso domestico.

Manutenzione di un condizionatore d’aria

A differenza del condizionatore d’aria, il condizionatore d’aria è di facile manutenzione. Tuttavia, la manutenzione deve essere eseguita a intervalli regolari per non trasformare il dispositivo in un serbatoio di batteri. Fondamentalmente, la manutenzione consiste nello spolverare e lavare il filtro, il tampone e il serbatoio.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: