I migliori battitappeto e battitappeto: confronto

OffertaBestseller No. 1
Vorwerk EB 351 - Battitappeto per Folletto
  • EB 351
  • 12 mesi di garanzia
  • Rulli nuovi
  • Completamente rigenerato
Bestseller No. 2
Battitappeto/Materasso Vorwerk Et 340 (Ricondizionato)
  • Prodotto di qualità
  • Voltaggio: 220v
  • Raggio d'azione: 300 mm
Bestseller No. 3
S&G group ASPIRAPOLVERE Usato GARANTITO VORWERK Folletto Kobold VK 121 + BATTITAPPETO ET GARANTITO
  • Il folletto, pur essendo in ottimo stato, presenta normali segni di usura derivanti dal tempo e dall'utilizzo, ma davvero poco evidenti, poichè le componenti troppo usurate vengono sostituiti con pezzi nuovi.
  • Aspirapolvere folletto kobold vk 121 con battitappeto ET 340 usato revisionato e garantito
  • Possibilità di estenzione della garanzia
Bestseller No. 4
Confezione da 2 Rulli per Tappeti in Setola per Battitappeto Et 340 Eb 350 351 Folletto Non Originali Vorwerk
  • Ricambi adattabili per vorwerk folletto ADATTABILI
  • Modello Et 340 Eb 350 351
  • Ricambi Commerciali Non Originali
OffertaBestseller No. 5
Vorwerk KIT0084 Battitappeto, Plastica
  • Battitappeto Folletto EB351 EB350 Battitappeto folletto 130 e per tutti i Folletto con attacco nuova serie, fornito già di spazzole per tappeti e moquettes
  • Se hai bisogno di aiuto, abbiamo un video battitappeto istruzioni per l'uso
Bestseller No. 7
Battitappeto Vorwerk Eb 350-351, Verde, (Ricondizionato)
  • MANEGGEVOLE SILENZIOSO
  • POTENTE ASPIRAZIONE
  • LEGGERO

Come scegliere il tuo tappeto e battitappeto

Per scegliere il tappeto e il battitappeto ideali, dovrai considerare diversi criteri, tra cui le tue esigenze, le tue abitudini e il tuo budget. Ogni tipo di dispositivo ha anche i suoi vantaggi e svantaggi, prenditi il ​​​​tempo per verificare ciascuna delle caratteristiche prima di decidere su una marca specifica. Ecco questi criteri che definiscono la qualità di una lavatappeti.

Criterio n° 1: Uso

Come ti abbiamo appena spiegato, questo è il criterio principale per differenziare i battitappeto. Ogni tipo di battitappeto ha i suoi vantaggi e svantaggi. L’uso che si riserva alla macchina così come la frequenza di utilizzo giocano un ruolo importante nella scelta del giusto battitappeto. Un aspirapolvere, con o senza spazzola, può rimuovere polvere e peli di animali domestici che si accumulano e sporcano il tappeto . Viene eseguito da 1 a 2 volte a settimana o più a seconda dei casi. Per una manutenzione quotidiana e approfondita del tappeto, si consiglia un pulitore a vapore. Rimuove le macchie superficiali molto visibili, senza la minima preoccupazione. Si distingue soprattutto per il fatto che non necessita di detersivi o prodotti chimici. Utilizza solo il vapore per una pulizia efficiente, economica, igienica ed ecologica, ma per una pulizia profonda periodica è necessario uno shampoo. È particolarmente riconosciuto per la sua efficacia su tappeti molto sporchi con una velocità d’azione senza pari. Il suo principale svantaggio è che funzionerà stendendo sul tappeto un prodotto per la pulizia che lascerà un residuo che non si staccherà per molto tempo.

Criterio n° 2: Il tipo

I pulitori a vapore possono essere declinati in modello semplice, riconosciuto per la sua comprovata versatilità, oppure in aspirapolvere a vapore praticamente automatico. Il pulitore a vapore portatile, invece, è molto leggero mentre la scopa a vapore è riservata alla pulizia di pavimenti duri. Esistono due tipi principali di lavatappeti: il tipo a scopa e lo shampoo a slitta. Lo shampoo a scopa è leggero e pratico, quindi meno ingombrante perché occupa poco spazio. Solo, deve la sua compattezza ad un serbatoio di minore capacità, quindi meno efficiente. Lo shampoo a slitta, dal canto suo, si distingue per le sue prestazioni legate ad una grande capacità del serbatoio e ad una grande potenza. Tuttavia, è un po’ ingombrante.

Criterio n° 3: Autonomia

L’autonomia è anche uno dei criteri principali per la scelta di un battitappeto. Dipende dalla capacità del serbatoio. Più grande è il serbatoio, più autonomo sarà l’elettrodomestico; la tua scelta dipenderà quindi dalla superficie da pulire, sapendo ad esempio che un battitappeto a scopa ha un serbatoio più piccolo (da 1 a 3 L circa) rispetto a un battitappeto con slitta. Un pulitore a vapore fornirà fino a 2 ore di autonomia per 2 L. Con un dispositivo dotato di un grande serbatoio si evitano frequenti soste per riempire il serbatoio. I modelli di fascia alta visualizzano fino a 30 L, che è di buon auspicio per un’autonomia di diverse ore.

Criterio n° 4: Potenza

Anche la potenza del motore è un criterio di scelta decisivo, quando si parla di battitappeto. Questo determinerà la capacità di pulizia della macchina.I modelli top di gamma vantano circa 1500W o più, garantendo un avviamento rapido, ma soprattutto una pulizia profonda in poco tempo. L’elevata potenza inoltre mantiene la temperatura dell’acqua ad un livello costante durante tutta l’operazione. In queste condizioni lo sporco incrostato sul tappeto non resisterà più.

Criterio n° 5: Multifunzionalità

Anche un battitappeto multifunzione è un investimento utile. Oltre alla sua funzione di base, può ad esempio pulire finestre, ma anche rivestimenti per pavimenti come le piastrelle. Gli accessori che lo accompagnano giocano un ruolo nella sua versatilità, in quanto il dispositivo è dotato, tra l’altro, di una spazzola e di una pistola ad alta pressione per la pulizia dei sedili dell’auto, nonché di ugelli per superfici lisce. Alcuni modelli offrono anche un ferro da stiro, oltre a un detergente versatile adatto per la pulizia a umido oa secco, in modo da poter eliminare i peli degli animali senza preoccupazioni.

Il battitappeto: un accessorio indispensabile?

Il battitappeto e battitappeto svolge ruoli essenziali in una casa. Questi tappeti sono veri e propri nidi di batteri e acari, per non parlare della quantità di polvere, capelli e altro sporco che vi si accumula. Se aspettiamo troppo a lungo per pulire i nostri tappeti siamo esposti a molti tipi di malattie e allergie.

Inoltre, questo tipo di attrezzatura facilita notevolmente l’attività di pulizia. Inoltre, è fondamentale procurarsene di buona qualità perché vivere vicino ai rifiuti non è mai piacevole, soprattutto se si vive con bambini che, con il tempo, si abitueranno all’accumulo di rifiuti. Inoltre, per la tua salute e il tuo benessere, prendi in considerazione l’acquisto di un battitappeto durevole ed efficiente.

I diversi tipi di moquette e battitappeto

I battitappeto sono disponibili in diversi tipi per soddisfare le esigenze di ciascun utente. Ecco i 3 tipi più comuni oggi.

Shampoo per scopa

Lo shampoo promette risultati convincenti in termini di pulizia della moquette. Il suo ambito di definizione si estende anche ai tappeti ea qualsiasi altra superficie tessile. Il funzionamento di uno shampoo è molto particolare: la sua pompa a membrana inietta la soluzione detergente sulla superficie, poi il suo ugello aspira la soluzione.

È dotato di due serbatoi: il primo contiene la soluzione detergente e il secondo raccoglie l’acqua sporca. Lo shampoo per scopa è consigliato per un uso occasionale e domestico, ovvero una superficie di circa 40 m².

Gli shampoo a slitta

Lo shampoo a slitta, dal canto suo, rivela la sua utilità nella pulizia profonda di superfici fino a 80 m². D’altra parte, è molto più massiccio e imponente. Ma è il prezzo da pagare per avere un potere maggiore e di conseguenza un’autonomia più sostanziale.

Queste caratteristiche gli consentono inoltre di aspirare meglio tappeti e moquette dopo la pulizia, ottimizzando così una rapida asciugatura. Questo tipo di dispositivo gode di grande potenza e maggiore autonomia, ma è in ritardo in termini di ergonomia perché è più grande e imponente rispetto ad altri tipi.

Pulitore a vapore portatile

Il pulitore a vapore portatile è generalmente di piccole dimensioni. Il suo peso piuma lo rende anche molto maneggevole. Questo tipo di battitappeto è destinato all’uso domestico. Viene criticato per il suo piccolo serbatoio d’acqua. L’utente può quindi essere tenuto a riempire ripetutamente l’acqua ad ogni sessione di pulizia.

La sua ergonomia è uno dei punti di forza di questo dispositivo. Questo tipo di pulitore a vapore ha il vantaggio di essere più maneggevole. È molto comodo per raggiungere zone difficili da raggiungere. Tuttavia, questa apparecchiatura ha un piccolo serbatoio, che potrebbe limitarne l’uso.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: