I migliori guantoni da boxe: confronto

Bestseller No. 1
Leone 1947 Flash Guantoni, Nero, 10 Oz
  • Guanti da boxe in sintetico perfetti per tutti coloro che decidono di iniziare la pratica degli sport da ring.
  • Materiale tecnico traforato presente sul palmo
  • Imbottitura a strati in Flex PU per una maggiore aerazione della mano
  • Prodotto di ottima qualità
OffertaBestseller No. 2
LEONE 1947 GN059 - Guantoni Boxe Black Edition, Unisex – Adulto, Nero, 10 OZ
  • Imbottitura in schiuma protettiva per un ottimo assorbimento dei colpi
  • Imbottitura sagomata nella parte superiore a protezione del polso
  • Fodera interna traspirante
  • Ottimi per prese a distanza ravvicinata come nella Muay Thai e il K1
Bestseller No. 3
LEONE 1947 - Guanti Boxe Maori Guanti Da Boxe, Unisex – Adulto, nero, 10 oz
  • Imbottitura in poliuretano per un miglior assorbimento dei colpi
  • Design caratteristico Maori
  • Fodera interna traspirante
  • Prodotto di ottima qualità
Bestseller No. 4
LEONE 1947 - Guanti Boxe Maori Guanti Da Boxe, Unisex – Adulto, Nero, 10 Oz M
  • Imbottitura in poliuretano per un miglior assorbimento dei colpi
  • Design caratteristico Maori
  • Fodera interna traspirante
Bestseller No. 5
LEONE 1947 - Guanti Boxe Legionarivs Guanti Da Boxe, Unisex – Adulto, Bordeaux, 10 Oz
  • Pelle di bufalo
  • Imbottitura assorbi colpo
  • Fodera interna traspirante
  • Prodotto di ottima qualità
OffertaBestseller No. 6
LEONE 1947 - Guanti Boxe Maori Guanti Da Boxe, Unisex – Adulto, rosa, 10 oz M
  • Imbottitura in poliuretano per un miglior assorbimento dei colpi
  • Design caratteristico Maori
  • Fodera interna traspirante
  • Prodotto di ottima qualità
Bestseller No. 7
Venum Giant 3.0, Guantoni da Boxe Muay Thai Kick Boxing, Unisex - Adulto, Bianco/Oro, 14 Oz
  • Interamente fabbricato alla mano in Tailandia
  • Pelle di nappa di alta qualità che offre la migliore qualità per l'eccezionale durata nel tempo
  • Schiuma triplo densità per una gestione avanzata degli shock ed una migliore protezione della mano
  • Lunghi polsini che migliorano la protezione di polso
  • Fodera idrofuga impedisce l'umidità di penetrare nell'imbottitura

Come scegliere i guantoni da boxe

Come abbiamo detto in precedenza, nella scelta dei guantoni da boxe è necessario tenere in considerazione diversi parametri. Per facilitare la tua scelta, puoi fare riferimento a questo elenco.

Criterio n° 1: Dimensioni e materiale

La taglia dei guantoni da boxe dipende dal tipo di utilizzatore (uomo, donna o bambino) e dal suo peso. Ad esempio, i guanti da 8 once si adattano a uomini da 51 kg a 63 kg. Per quanto riguarda il materiale, ci sono guanti in pelle, più spessi, e quelli in similpelle o vinile, più sottili.

Criterio n° 2: Il livello di protezione della mano e assorbimento degli urti

Il livello di protezione è proporzionale al peso del guanto. Infatti, più pesanti sono i guanti, meglio proteggono le mani. Per quanto riguarda l’assorbimento degli urti, è fornito dall’imbottitura. L’imbottitura in schiuma multistrato in diverse densità è la migliore per attutire gli impatti.

Criterio n° 3: La corretta vestibilità dei guanti e il comfort

I guanti ben aderenti garantiscono un miglior comfort. Tuttavia, bisogna fare attenzione che i guanti non stringano troppo le dita, poiché il comfort richiede anche una certa mobilità della mano. Il sistema di chiusura influenza il sostegno dei polsi. L’allacciatura, infatti, garantisce un sostegno maggiore rispetto al velcro.

Criterio n° 4: La forma dei guantoni da boxe

I guanti larghi hanno più imbottitura e quindi forniscono un supporto migliore. I guanti lunghi sono più leggeri e quindi più aerodinamici quando si colpisce. Infine, i guanti compatti hanno meno imbottiture sul polso e sul palmo per bloccare meglio i colpi dell’avversario.

Criterio 5: Imbottitura e traspirabilità

I guanti da allenamento usano spesso schiuma, o talvolta gel, come imbottitura. D’altra parte, i guanti da competizione usano piuttosto il crine. In termini di traspirabilità, i guanti in pelle sono più traspiranti di quelli in pelle sintetica. Alcuni fori sulle dita forniscono anche una migliore ventilazione.

Criterio n° 6: Il tipo di chiusura del guanto

Generalmente distinguiamo tra allacciatura e velcro. Il sistema di chiusura con lacci è la migliore domanda per vestibilità e supporto. Tuttavia, la chiusura in velcro è più pratica, in quanto non richiede alcun aiuto esterno. Ma esiste anche un raro tipo di chiusura che unisce lacci e velcro.

Criterio n° 7: Trasferimento di potenza

Guanti con più protezione trasferiscono meno potenza. Inoltre, l’imbottitura in crine ha una grande capacità di trasferire potenza. Questo criterio è particolarmente importante per le competizioni, ma durante l’allenamento regolare è solo una questione di preferenza.

Come mantenere i guantoni da boxe?

I guantoni da boxe sono accessori che ti accompagneranno durante tutto il tuo allenamento. Per garantire loro una lunga durata, è necessario saperli mantenere, adottando alcune abitudini molto semplici, ma di grande efficacia.

Prima dell’allenamento

In primo luogo, poiché i guantoni da boxe assorbono molto l’umidità, è meglio indossare fasce da boxe per assorbire il sudore al loro posto e quindi impedire che si deteriorino.

Post allenamento

Quindi, dopo ogni allenamento, non dovresti lasciare i guanti in giro nella borsa sportiva. Devi tirarli fuori e asciugarli.

Come prendersi cura della pelle

Se i tuoi guantoni da boxe sono in pelle, applica della vaselina sulle cuciture ogni mese per un maggiore comfort. Puoi anche massaggiarli regolarmente con uno speciale balsamo per pelle per evitare screpolature.

Neutralizza cattivi odori e batteri

Per evitare che i tuoi guanti emettano un cattivo odore, dovresti spruzzarli regolarmente con il deodorante. Puoi anche applicare una soluzione disinfettante all’interno, per eliminare i batteri. Attenzione però a non utilizzare prodotti aggressivi che potrebbero danneggiare i guanti.

Pulizia

Usa l’olio di limone per pulire l’esterno dei guantoni da boxe.

Usi

Quando ti alleni con il sacco da boxe, assicurati di usare solo guanti adatti per evitare di danneggiarli.

Dove riporre i guanti?

E soprattutto, non riporre i guanti in un luogo chiuso e non ventilato.

Qual è la differenza tra guantoni da boxe per allenamento, sacco da boxe e sparring?

In generale, i guantoni da boxe per l’allenamento, il sacco da boxe e lo sparring sono tutti molto imbottiti a causa dell’alto rischio di lesioni. Tuttavia, ci sono alcuni dettagli in ogni design che fanno la differenza tra i suoi tre tipi di guanti.

I diversi tipi di guantoni da boxe

A seconda dell’uso, esistono diversi modelli di guantoni da boxe. Ecco le principali tipologie.

Guanti per sacco da boxe

Come suggerisce il nome, questo tipo di guanto è realizzato per l’allenamento con un sacco da boxe. Generalmente ha più protezione, quindi trasferisce meno potenza. Il suo sistema di chiusura è in velcro, per una maggiore praticità.

Guanti da combattimento

Sono caratterizzati da un’imbottitura più spessa e morbida per limitare i danni ai compagni di allenamento. In particolare attenuano la propagazione delle vibrazioni sul viso. Questi guanti non possono essere utilizzati con un sacco da boxe poiché si danneggiano in pochissimo tempo.

Guanti da allenamento per uso misto

Questo tipo di guanto può essere utilizzato per qualsiasi allenamento: sacco da boxe, sparring, zampe d’orso,… È perfetto per le persone che non vogliono essere gravate da paia di guanti diversi per ogni esercizio. Tuttavia, è necessario prestare molta attenzione ai guanti multiuso, poiché un acquisto sbagliato potrebbe ferire i compagni di allenamento.

Guanti da competizione amatoriale

Questi guanti vengono utilizzati durante i combattimenti amatoriali. Sono più leggeri dei guanti da allenamento e hanno un’imbottitura più spessa. Molto spesso, gli organizzatori delle gare le mettono a disposizione per una questione di sicurezza e parità tra i partecipanti.

Guanti da competizione professionali

Sono usati durante i combattimenti professionali. Questi sono guanti piuttosto piccoli, che sono molto più sottili dei guanti da competizione amatoriale. Sono provvisti di poca imbottitura, che favorisce il trasferimento di potenza ma trascura la protezione delle mani. La loro imbottitura è generalmente in crine di cavallo.

Guanti da allenatore

Questi guanti sono destinati all’allenatore, in modo che possa esercitarsi con il suo allievo e aiutarlo a sviluppare i suoi attacchi e le sue difese. Sono di un design specifico, un mix tra il guantone da boxe e la zampa d’orso.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: