I migliori diserbanti selettivi per prato: confronto

Bestseller No. 3
Bayer Greenex NF diserbo selettivo a foglia stretta prato 250 ml
  • Erbicida graminicida selettivo (foglia stretta)
  • Greenex NF PFnPE rappresenta l’erbicida ideale contro le erbe infestanti a foglia stretta presenti nei tappeti erbosi. Il prodotto viene assorbito per via fogliare, manifestando un’azione erbicida selettiva, solo sulle infestanti e non sulle essenze del prato. Le essenze sulle quali è selettivo sono le più diffuse: Lolium perenne, Festuca rubra, Festuca arundinacea, Poa annua, Zoysia spp, Agrostis palustris.
  • Diserbante selettivo per tappeto erboso Controlla le infestanti a foglia stretta (graminacee) Elimina anche la gramigna
OffertaBestseller No. 4
Greenex NF PFnPE Diserbante Selettivo per Tappeto Erboso 40 Ml Infestanti Graminacee
  • Diserbante selettivo per tappeto erboso, controlla le infestanti a foglia stretta (graminacee) ed elimina anche la gramigna.
  • Diluire Greenex NF PFnPE in acqua ed effettuare il trattamento spruzzando la soluzione sulle erbe infestanti.
  • Formato da 40 Ml, permette di trattare fino a 300 metri quadri di terreno.
  • Diluire 12 ml in 5 l di acqua per diserbare 100 mq.
Bestseller No. 6
Green Ravenna Dicophar Kardon Dicotex Diserbo selettivo sistemico Foglia Larga PFnPO Prato 2,4-D 500 ml
  • Confezione: 500 ml - composizione: 2,4-D
  • Contro le infestanti a foglia larga del tappeto erboso ( tarassaco,coda di cavallo,edera ecc)
  • Dose di utilizzo : 60-80 ml per 10 litri di acqua

Come scegliere il diserbante selettivo del prato?

Per massimizzare le prestazioni di un diserbante, considerare i seguenti criteri quando si sceglie un diserbante.

Criterio n° 1: Emergenza

L’emergenza si riferisce alla fase di crescita delle infestanti in cui è necessario applicare il diserbante.

  • Erbicidi raccolti mirare e uccidere le erbacce in germinazione prima che emergano dal terreno. Di solito li applichi al terreno di prati o giardini prima di vedere segni di erbacce; formeranno una barriera chimica nello strato superiore del terreno che fermerà la crescita dei germogli nel sottosuolo.
  • Diserbanti post-emergenza, noti anche come erbicidi, vengono utilizzati per controllare le erbe infestanti già emerse dal terreno. Applicali sulle foglie e/o sugli steli delle erbacce visibili in aiuole o vialetti. Le sostanze chimiche uccideranno le erbacce distruggendo il fogliame o gli steli o raggiungendo le radici.

Criterio n° 2: Selettività

La selettività è la capacità di un diserbante di distruggere le erbacce lasciando illese le piante circostanti.

  • Diserbanti selettivi distruggi le erbacce ma non l’erba o altre piante benefiche nelle vicinanze, rendendole una buona opzione per sradicare, ad esempio, denti di leone o cardi sul prato o in un’aiuola.
  • Diserbanti non selettivi controllare le erbe infestanti e tutte le altre piante nell’area di applicazione. Usali lungo la recinzione o la piscina, o dove non ci sono altre piante da proteggere.

Criterio n° 3: Traslocazione

La traslocazione descrive il movimento del prodotto attraverso un’erbaccia una volta assorbito dalle foglie, dai gambi o dalle radici della pianta.

  • Contatta i diserbanti non muoverti attraverso un’erba dopo essere entrato; invece, uccidono le erbacce distruggendo la parte della pianta su cui le applichi, di solito entro ore o giorni dall’applicazione. Sono comunemente usati su erbacce annuali, come l’ortica e il cerastio, che sono più facili da uccidere rispetto alle piante perenni e di solito muoiono quando il fogliame o gli steli vengono distrutti.
  • Diserbanti sistemici si spostano all’interno di un’erba dopo l’assorbimento, solitamente alle radici, distruggendo l’intera pianta dal basso verso l’alto. Di solito ci vogliono diversi giorni o settimane per vedere i risultati. Sebbene a differenza dei diserbanti a contatto, i prodotti sistemici generalmente non indicano il periodo di tempo specifico necessario per uccidere le erbacce. Sono una buona opzione per le erbacce perenni, come il dente di leone o l’ambrosia, che sono generalmente più difficili da uccidere a causa delle loro radici più profonde.

Criterio n° 4: Persistenza

La persistenza permette di sapere quanto tempo dopo l’applicazione un diserbante rimane nel terreno e può agire.

  • Diserbanti temporanei si decompone nel terreno nel giro di giorni o settimane, costringendoti a riapplicare spesso il prodotto per tenere lontane le erbacce, ma permette di ripiantare velocemente altre piante della zona senza interromperne la crescita. Questo lo rende un’opzione migliore per i giardini in cui prevedi di piantare fiori o ortaggi in un prossimo futuro o luoghi in cui le erbacce crescono raramente, come gli spazi tra le finitrici nel cortile.
  • Diserbanti più sostenibili rimanere nel terreno e impedire la crescita di nuove erbacce nell’area di applicazione per mesi o addirittura un anno dopo l’applicazione. Sono una buona opzione per prati o giardini in cui è necessario un controllo duraturo delle infestanti. Ma possono anche inibire la germinazione di nuove piante che prevedi di coltivare per un periodo di tempo.

Criterio n° 5: La superficie da trattare

La scelta di un diserbante selettivo dovrebbe dipendere anche dalla zona da trattare. Se è abbastanza grande, l’ideale è scegliere un diserbante concentrato da diluire. Per le piccole aree, invece, i diserbanti pronti all’uso sono i più adatti.

Come applicare il diserbante selettivo del prato?

Poiché il diserbante selettivo è una sostanza chimica, è importante sapere come utilizzarlo correttamente. È quindi necessario leggere prima attentamente le istruzioni fornite dai produttori. È imperativo rispettarli per una buona applicazione. Per prima cosa è necessario valutare l’estensione della superficie da trattare.

Se hai uno spazio ampio, dovresti usare una soluzione più concentrata. L’uso di un diserbante specifico è quindi fortemente consigliato. Infatti, su una superficie superiore a 100 m², l’ideale è applicare un diserbante selettivo in forma granulare.

Ora puoi procedere alla miscelazione dell’acqua e del prodotto. Puoi farlo con un annaffiatoio o farlo direttamente nel serbatoio dello spruzzatore. Quindi, spruzza il tuo prato e per una migliore efficienza, assicurati di averlo ben diffuso su tutto.

Per una piccola area, l’utilizzo di una soluzione pronta all’uso con un semplice annaffiatoio può essere sufficiente per un’irrigazione completa del tuo giardino. Inoltre, consente di applicare con maggiore precisione alle piante da rimuovere.

Per quanto riguarda la stagione giusta per applicare il diserbante e ottenere i migliori risultati, si consiglia di farlo all’inizio della primavera, a marzo o aprile, ma dipende dalle regioni. Inoltre si consiglia di applicarlo quando la temperatura esterna è compresa tra 15° e 22°C.

A parte questo, devi falciare l’erba prima di applicare il diserbante. Inoltre, è necessario innaffiare il prato il giorno prima dell’applicazione. Infine, per mantenere il prato in buono stato il più a lungo possibile, e soprattutto per un’efficace eliminazione delle erbacce, l’ideale è eseguire questa operazione una o due volte l’anno.

I diversi tipi di diserbanti selettivi per prato

Il diserbante selettivo è già un sottotipo di diserbante. A seconda della forma e della presentazione, esistono 3 tipi di diserbanti selettivi.

Erbicida selettivo liquido concentrato

Questa è la forma più comune. Questo tipo di diserbante selettivo offre maggiore flessibilità nella sua applicazione. Poiché questo tipo di diserbante è molto concentrato, deve essere diluito e applicato con un annaffiatoio o uno spruzzatore. Ideale per ampi spazi, il diserbante liquido concentrato può trattare il prato, in primavera o in autunno. È anche un’ottima scelta se il tuo prato ha molte erbacce.

La maggior parte dei diserbanti concentrati può essere applicata solo una volta all’anno. Tuttavia, ci sono diversi principi attivi, il che significa che puoi spruzzare il tuo prato due volte all’anno, ogni volta con una marca diversa.

Erbicida selettivo in spray

Questo tipo di spray diserbante selettivo non ha bisogno di essere miscelato. Sono pronte all’uso e vengono fornite in un flacone spray. Sono ottimi per rimuovere le erbacce con parsimonia. Quindi questa è la forma ideale se ci sono poche erbacce da rimuovere nel tuo prato.

Inoltre, poiché in genere non li applichi all’intero prato, puoi usarli ogni volta che ne hai bisogno.

Erbicida selettivo granulare

Ci sono pochissimi diserbanti granulari sul mercato. Di solito sono integrati con altri prodotti come fertilizzanti e diserbanti spray, ma raramente come diserbante autonomo.

Se non hai molte erbacce nel tuo prato e preferisci investire in prodotti per la crescita delle piante invece di applicare un fertilizzante e un diserbante separati, usane uno. Tuttavia, se il tuo prato è già ricoperto di erbacce, opta per un diserbante concentrato.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: