Le migliori troncatrici: confronto

Bestseller No. 1
Bosch Professional 0601B19100 Troncatrice Radiale GCM 8 SJL, Ø Lama: 216 mm, Confezione in Cartone, 1600 watts, 220 volts, Blu
  • La troncatrice radiale GCM 8 SJ Bosch Professional ha un motore con una potenza da 1600 Watt
  • La sega si presta a molteplici possibilità di impiego grazie alla capacità di taglio verticale e orizzontale
  • Per lavorare senza polvere e in condizioni salutari grazie a due punti di aspirazione
  • Ottima mobilità della troncatrice grazie al peso di soli 17.3 kg
  • Dotazione: GCM 8 SJL, 1 lama (Optiline Wood, 216 x 30 x 2,8 mm, 48), morsetto, confezione in cartone
Bestseller No. 2
Makita LS004GZ01 TRONCATRICE RADIALE X LEGNO 40Vmax 260 mm (senza batteria e caricabatteria), Blu
  • Capace di tagliare fino a 168 mm di stampaggio a corona (verticale), battiscopa da 133 mm (verticale) e 305 mm a 90 gradi
  • 260 mm di diametro, foro 30 mm
  • Mitri da 0 a 60 gradi a sinistra e a destra con fermate positive a 0, 15, 22,5, 31,6, 45 e 60 gradi (sinistra e destra)
  • Luce di lavoro a LED con funzione di allineamento della linea di inchiostro
  • Manopola anteriore per una facile regolazione dell'angolo di smussatura; facile bloccaggio e rilascio
Bestseller No. 3
BOSCH SIERRA INGLETADORA GTM 12 JL + MESA DE TRABAJO GTA 2600
  • Una sega troncatrice con base di lavoro
  • Un prodotto con cavo elettrico
  • Per l'utilizzo in cantiere e domestico
  • Un prodotto della marca BOSCH
Bestseller No. 4
Festool KS 60 - Troncatrice radiale a trazione 1200.00 wattsW, 230.00 voltsV
  • Con maniglie ergonomiche per il trasporto
  • Ha un faretto LED
  • Con funzione di scanalatura aggiuntiva
OffertaBestseller No. 5
Bestseller No. 6
Evolution Power Tools R210SMS+ Troncatrice Radiale Scorrevole Multi-Materiale 210 mm con Pacchetto Plus, 230 V
  • Multi-materiale: inclusa lama giapponese con punte in carburo di tungsteno (TCT) per effettuare tagli su acciaio, alluminio, legno con chiodi, plastica e molto altro
  • Potente: Il sistema ottimizzato di cambio velocità della lama da 1500 W aumenta la durata del motore e della lama stessa, consentendo di tagliare con facilità una grande varietà di materiali
  • Accurata: taglio di precisione con guida laser, capacità di eseguire scanalature, possibilità di scorrimento per 230 mm, impostazioni di angoli di smusso 0°-45° e di bisello 50°-50°, grazie alle quali si possono ottenere tutte le angolature di taglio comuni
  • Lama multi-materiale R210-TCT (24 denti) inclusa
OffertaBestseller No. 7
Bosch Professional BITURBO Troncatrice radiale a batteria GCM 18V-305 GDC (incl. 2 batterie ProCORE18V 12.0Ah, caricabatt. GAL 18V-160 C, modulo Connectivity, lama, sacc. raccoglipolvere, cartone)
  • Potenza eccezionale: In combinazione con una batteria ProCORE18V, il motore brushless fornisce la stessa potenza di un dispositivo cablato con 2.000 watt
  • Interfaccia utente e connettività Bluetooth per controllare il livello di carica e preselezionare la velocità inclusa la modalità ECO
  • Facile da maneggiare: grazie al cambio lama senza attrezzi
  • AMPShare: Batterie e caricabatteria sono completamente compatibili con il Bosch Professional 18V System e con molti altri utensili del sistema di batterie condiviso multi-marchio AMPShare.
  • Dotazione: GCM 18V-305 GDC, 1x lama Expert for Wood, 305 x 2.2 /1.6 x 30 mm 80 denti, sacco raccoglipolvere, modulo Connectivity, rilascio rapido, chiave a brugola, cartone

Come scegliere la tua troncatrice

Per scegliere al meglio una troncatrice adatta alle proprie esigenze, è fondamentale attenersi a questi pochi e imprescindibili criteri di seguito elencati:

Criterio n° 1: La potenza della troncatrice

Questo primo punto è importante per effettuare tagli puliti ed efficienti, in ambito professionale è consigliabile avere una potenza minima di 2000 watt. Si può quindi godere di una notevole potenza per segare tutti i tipi di materiali siano essi teneri o duri. Per un uso frequente si consiglia di utilizzare una troncatrice con intensità minima di 1500 watt, che può realizzare vari tagli su vari materiali.Se si utilizzarlo saltuariamente, consigliamo una potenza superiore a 1200 W. Questa quantità di potenza è adatta per svolgere le tue attività di manutenzione occasionale e fai da te.

Criterio n° 2: La velocità di rotazione

Maggiore è la velocità dell’utensile, più sarà in grado di segare materiali più duri e resistenti come mattoni o piastrelle. Esistono troncatrici che possono avere una velocità di rotazione fino a 5500 giri/min. Un modello potente non ha sempre un’elevata velocità di rotazione.

Criterio n° 3: La profondità di taglio

La profondità di taglio consigliata per l’uso normale è di 60 mm con un angolo di taglio di 90 °.

Per una forma geometrica tagliata ad angolo retto.

Con un righello e una matita, disegna la forma che desideri. Metti la tavola sulla tavola. Quindi posiziona la lama al centro della linea. La velocità della lama deve essere al minimo. Man mano che il taglio procede, sposta la tavola. Dopo il taglio, fare un po’ di carteggiatura.

Criterio 4: larghezza di taglio di una troncatrice

Anche questa caratteristica è fondamentale ed è funzione dell’angolo di taglio. Per usi domestici come il taglio di parquet, si consiglia di optare per un modello con larghezza di taglio di almeno 200 mm

Criterio n° 5: Il peso

Per maggiore comodità, ti consigliamo di optare per un modello che pesa al massimo 8 kg, se lo porterai spesso. Questi attrezzi hanno generalmente un peso considerevole e possono pesare fino a 20 kg. Molte seghe non contengono sistemi di sicurezza per proteggere i loro utenti. Il fatto di utilizzare una motosega rappresenta un potenziale pericolo e soggetto a rischi di incidenti non trascurabili, è quindi fondamentale la scelta di un prodotto che consenta una maggiore protezione. Tra le caratteristiche di sicurezza che si possono notare nelle moderne seghe, si segnalano i dispositivi di sicurezza della sega e la presenza di freni elettrici. Depolverazione – Il lavoro in cantiere è sinonimo di polvere in grandi quantità. Per la salute e per una migliore pulizia successiva, optare per i modelli con dispositivo di raccolta della polvere. Quest’ultimo viene utilizzato come deposito per la polvere causata durante le operazioni di segagione. Al termine, staccare l’elemento di archiviazione dal dispositivo e scartare il suo contenuto nei punti appropriati. A seconda dei modelli e delle marche di troncatrici, accessori aggiuntivi possono aiutarti nel tuo compito come protezioni per il taglio grezzo o anche dispositivi di puntamento laser per avere precisione nel taglio.

I diversi tipi di troncatrici

Le troncatrici possono essere suddivise in 3 diverse tipologie: troncatrice manuale, troncatrice elettrica e troncatrice elettrica radiale.

La troncatrice manuale

La troncatrice manuale ti darà 3 tipi di segatura. Questo materiale è fatto di denti fini, perfetti per fare tagli di legno puliti.

Questo tipo di sega offre vari angoli di taglio, ad esempio un angolo di 30, 45 o 90 °, ecc. Questa sega è dotata di una robusta lama in metallo e di un telaio che contribuisce a manovre di facile precisione. Offre un’ampia varietà di tagli che possono essere realizzati per la progettazione di mobili in stile. È generalmente costituito da elementi in plastica e metallo.

Benefici :

  • Diversi tipi di taglio
  • Vari angoli di taglio
  • denti fini

Svantaggi:

  • Notevole dispendio energetico

Per chi è ?

La troncatrice manuale è l’ideale per le persone che svolgono lavori occasionali e lavori artigianali che non richiedono una notevole potenza di taglio.

La troncatrice elettrica

Una troncatrice elettrica è l’ideale per tagliare facilmente pezzi di legno per realizzare troncatrici. È composto da un motore elettrico con una lama e un tavolo per segare. Può realizzare segati con angoli compresi tra 0 e 180°. La sega elettrica è vantaggiosa in quanto è possibile segare senza dispendio di energia. Anche con il legno massello, puoi lavorare con precisione senza sforzo con il tuo materiale.

Considera la tua necessità di utilizzo prima dell’acquisto, quindi opta per la potenza del motore della sega secondo le tue necessità. Da 1400 a 2000 Watt di potenza sono utili per una potente sega elettrica. Inoltre, assicurati che la lama sia adatta per tagliare il materiale che stai per segare come legno, piastrelle o simili. È inoltre essenziale controllare il numero di denti sulla lama.

Benefici :

  • Potente
  • Senza dispendio energetico
  • Angolo di spoglia molto ampio

Svantaggi:

  • Serve elettricità per funzionare

Per chi è ?

Questo tipo di troncatrice è consigliato a chi vuole eseguire tagli con materiali robusti. È anche dedicato all’uso professionale grazie alla sua potenza.

La troncatrice elettrica radiale

A differenza di una troncatrice manuale, è facile da usare. Ciò consente tagli facili senza esaurirsi. Sarà in grado di eseguire un taglio ad angolo netto rispetto a un altro tipo di sega. Sarai in grado di segare elementi di grandi dimensioni senza spostamento utilizzando il suo movimento di traslazione.

Inoltre, una troncatrice dispone di un sistema di protezione potenziato mediante il meccanismo della lama retrattile, essenziale per un lavoro sicuro. Questo sistema è vantaggioso in quanto non interferisce con il taglio.La protezione si ritrae quando il motore è in funzione. Altri prodotti hanno anche altre caratteristiche di sicurezza, incluso l’arresto istantaneo del movimento della lama quando il processo di taglio è completo.

Benefici :

  • Taglio preciso
  • Dispositivo di protezione
  • Lama in movimento traslatorio

Altri articoli scritti dai nostri esperti: