Le migliori lavatrici economiche: confronto

OffertaBestseller No. 1
Indesit EWC 61051 W IT N, Lavatrice a carica frontale, 6 KG, F, 1000 GIRI/MIN
  • WATER BALANCE PLUS Il sensore permette di ottimizzare il consumo di acqua assicurando l'utilizzo della quantità necessaria in base al carico inserito
  • MOTORE UNIVERSALE
  • EFFICIENZA ENERGETICA: F
  • Programmi: Rapido, Cotone, Centrifuga e Scarico, Sintetici, Bianchi, Quotidiano 30, Misti 30', Mix Colorati 59', Gym Kit, Sintetici 59', Eco 40-60, 20° C, Cotone 59', Eco Cotone, Risciacquo e Centrifuga, Seta, Lana, Colorati
  • Opzioni: Velocità centrifuga variabile, Rapido, Extra Risciacquo, Energy Saver, Extra Wash, Temperatura, Partenza ritardata
Bestseller No. 2
Electrolux EW8F296BQ Lavatrice a carica frontale PerfectCare 800 con UltraCare System, 9 kg, Classe A, Bianco
  • UltraWash: lavaggio efficace a 30° risparmiando il 30% dei consumi; Con il programma UltraWash lavando a 30° C, non solo risparmi il 30%* di energia rispetto a un ciclo di lavaggio a 40° C, per capi come nuovi più a lungo, nel massimo rispetto dell'ambiente; *Rispetto al programma Cotone a 40°
  • Con AutoDose hai il giusto dosaggio di detersivo e ammorbidente evitando gli sprechi; Riempi il cassetto una sola volta e non ci pensi più per i successivi 30 lavaggi
  • Prenditi cura dei tuoi capi, ovunque tu sia; Collega la macchina all’app My Electrolux Care, monitora e programma i cicli di lavaggio anche fuori casa e scopri i programmi aggiuntivi attivabili solo tramite app
  • Rinfresca i capi usando il 96% di acqua in meno con la tecnologia Vapore PRO; Distendi i tessuti e riduci le pieghe di un terzo*, facilitando le operazioni di stiro; Il programma a Vapore FreshScent utilizza il vapore per rinfrescare i tuoi capi, risparmando oltre 40 litri* di acqua per ciclo;*Rispetto al programma delicate
  • Programmi: Eco 40-60, Cotone, Sintetici, Delicati, Lana/Seta, Vapore FreshScent, Centrifuga / Scarico, Rinse, Piumoni, Rapido 20 minuti, Outdoor, Denim, Vapore, UltraWash
Bestseller No. 3
Lavatrice AEG L7FBG845
  • TECNOLOGIA PROSTEAM: FINO AL 30% IN MENO DI PIEGHE. La tecnologia che consente di ridurre le pieghe e rinfrescare i capi grazie alla funzione “Vapore finale” o al programma dedicato. Risultati ogni giorno impeccabili.
  • TECNOLOGIA PROSENSE: CONSUMI OTTIMIZZATI IN BASE AL CARICO.Sistema intelligente che regola il ciclo di lavaggio in base al carico, per lavare i tuoi capi ogni giorno riducendo tempo, usura e consumi di acqua ed energia
  • NUOVO CESTO CAREDRUM: PER CAPI ANCORA PIÙ MORBIDI CHE DURANO NEL TEMPO.Grazie al nuovo design del cesto, i capi scivolano delicatamente sulla trama interna senza entrare in contatto con i fori. Lo sfregamento dei tessuti si riduce, per capi che durano più a lungo nel tempo*. *Risultato di test interni che hanno messo a confronto CareDrum con l’AEG ProTex
  • PROGRAMMA MYMIX 69MIN. TI FA RISPARMIARE TEMPO, MENTRE LAVA I TUOI CAPI. Il programma MyMix 69min bilancia tempo, efficienza energetica e cura durante il lavaggio di carichi misti giornalieri fino a 5 kg. Funziona a 30°C e in soli 69 minuti, offrendo prestazioni ottimali e capi perfettamente puliti.
  • PULITO PROFONDO E CAPI IGIENIZZATI. Aggiungi l’opzione Vapore Anti-Allergy al programma Cotoni, la temperatura viene mantenuta al di sopra dei 60°C per diversi minuti durante la fase di lavaggio eliminando virus, batteri e allergeni dagli indumenti, per un pulito profondo e capi igienizzati.
OffertaBestseller No. 4
Candy CS1292DE-11 Lavatrice Smart a Carica Frontale, 9 Kg, 1200 Giri, Connettività NFC, Libera Installazione, 60x52x85 cm, Bianco, Classe D
  • CONNETTIVITÀ NFC: grazie alle funzioni Smart Touch e Smart Cycles potrai collegare la tua Lavatrice Candy al tuo smartphone e arricchirla con programmi e funzionalità aggiuntive
  • 16 PROGRAMMI: goditi la giusta combinazione tra tempo e performance grazie ai tanti programmi di lavaggio tra cui il programma lana e i programmi rapidi a partire da 14 minuti
  • SMART CHECK-UP: tieni tutto sotto controllo, ricevi consigli e allunga la vita della tua Lavatrice Candy grazie alla funzione Smart check-up
  • PARTENZA RITARDATA: non lasciare che il tuo bucato stia ore ad aspettarti ma programma l'avvio della Lavatrice a Carica Frontale con un ritardo massimo di 24 ore
  • RISPARMIO: riduci il consumo di acqua ed elettricità del 40% grazie al sensore di rilevamento peso che adatta automaticamente il ciclo in base alle dimensioni del carico
OffertaBestseller No. 5
Hisense WFVC6010E - Lavatrice a Carica Frontale 6 Kg, 1000 rpm, 15 Programmi, Display LED, Programma Rapido, Partenza Ritardata, Child Lock
  • 6kg slim con display digitale
  • Programma rapido per capi puliti in soli 15 min.
  • Cestello a fiocchi di neve, design Hisense per lavaggio delicato
  • Alta velocità di centrifuga per diminuire il tempo di asciugatura dei capi
Bestseller No. 7
Haier HW90-B14CIN Lavatrice 9 Kg a Carica Frontale, 1400 Giri, Opzione Vapore, Libera installazione, 59.5 * 60 * 85 cm, Bianco, Classe A
  • STEAM WASH: grazie all'innovativa opzione vapore che distende le fibre del bucato, potrai dire addio a macchie ostinate, batteri e lunghi tempi di stiratura
  • TRATTAMENTO ANTIBATTERICO: ABT è il trattamento esclusivo studiato da Haier per proteggere da muffe e batteri le zone più sensibili della lavatrice Haier
  • MOTORE GARANTITO A VITA: il motore inverter Direct Motion Haier, progettato per durare più a lungo, riduce il rumore e le vibrazioni durante la fase di lavaggio e centrifuga
  • BILANCIA INTERNA: la nuova lavatrice a carica frontale Haier pesa il tuo bucato e regola automaticamente il consumo d'acqua e la durata del ciclo di lavaggio
  • FINE PROGRAMMATA: seleziona l'orario in cui vuoi che il ciclo di lavaggio termini e la nuova lavatrice Haier calcolerà automaticamente l'ora di inizio del lavaggio

Come scegliere la tua lavatrice economica

Cerchi la migliore lavatrice economica per sostituire quella obsoleta? Per trovare un modello che soddisfi pienamente le tue esigenze, dovrai considerare seriamente la domanda. Oltre alla panoplia di lavatrici che esistono sul mercato, occorre tenere conto anche di criteri tecnici per fare una scelta oculata. Scopri di seguito i parametri da definire prima di acquistare una lavatrice senza spendere troppo!

Criterio n° 1: il progetto

Va da sé che il primo punto da considerare ruota sempre intorno al design, quando si acquista un elettrodomestico. La lavatrice non fa eccezione alla regola, soprattutto perché ha visto una moltitudine di innovazioni che meritano di essere intorno. Dal punto di vista del design, i progettisti di questa apparecchiatura domestica si affidano, tra l’altro, al pannello di controllo che può essere a pulsante singolo o dotato di più pulsanti di comando, con touch screen o anche con schermo LED. Poi dovrai decidere il presentazione della ciotola e del tamburo, il dimensioni, così come il tipo di posa. In altre parole, esistono due tipi di lavatrici:

  • il modello “top” che è provvisto di un’apertura posta nella parte superiore, e che misura tra 40 e 46 cm di larghezza per una libera installazione
  • il modello “oblò” o anche frontale, con un’apertura posta frontalmente, misura circa 60 cm di larghezza e 85 cm di altezza (a volte di più se si tratta di un modello “big size”) per installazione free standing o ad incasso

Criterio n° 2: capacità

Inutile dire che la capacità delle lavatrici dipende dalle loro dimensioni. quindi un modello “top” da 40 a 46 cm di larghezza ha una capacità che va da da 5 a 8 kg. È un’alternativa per chi vive da solo o in coppia. Consigliamo invece alle famiglie numerose di rivolgersi a lavatrici frontali la cui capacità normale varia tra 5 e 12 kg. Tuttavia, ci sono modelli “slim” con un Capacità 4 kg e modelli compatti con una portata molto inferiore a questi 4 kg. Il “grande taglia” nel frattempo, offrono una capacità fino a 15 kg. Fai la tua scelta in base al numero di persone sotto il tuo tetto, il normale quantità di bucato da lavare e quanto spesso prevedi di fare il bucato. D’altra parte, non dimenticare che il tipo di tessuto gioca un ruolo essenziale sapendo che il cotone e il lino bianco non sono pesanti come i sintetici, i jeans o anche la lana.

Criterio n° 3: le temperature proposte

Per un bucato completo fatto a regola d’arte, la temperatura scelta è un elemento imprescindibile e imprescindibile. Non dimentichiamo quindi che è necessaria un’ampia scelta di temperature per sfruttare le diverse tipologie di lavaggio disponibili. Tuttavia, controlla che quelli di cui hai veramente bisogno siano disponibili sulla macchina che ha attirato la tua attenzione. Normalmente, utilizzerai le temperature di 30 e 40 °C che esistono perfettamente su lavatrici economiche. Ma temperature più elevate (60°C o 90°C) possono essere necessarie per rimuovere lo sporco e il grasso più ostinati.

Criterio n° 4: la velocità di centrifuga

Design, capacità, temperatura… Una cosa è certa, questi sono criteri essenziali, ma lo stesso vale per la velocità di centrifuga. Questo parametro non viene spesso preso in considerazione dagli acquirenti, tanto che si ritrovano con una lavatrice che funziona bene, ma ciò non basta in termini di centrifuga. Tieni presente che questo è fondamentale perché vuoi che i tuoi vestiti siano meno umidi dopo il lavaggio e si asciughino rapidamente. Generalmente, questa velocità di centrifuga è compresa tra 1000 e 1600 giri al minuto ; una scelta che farai in base alle tue esigenze e al tuo budget, perché i modelli che offrono spinning intensivo sono naturalmente più costosi.

Criterio n° 5: i motori

Per funzionare, le lavatrici sono necessariamente dotate di motore. Se il tuo non funziona più correttamente, potrebbe essere questo il problema. Tuttavia, poiché le riparazioni possono costare di più, ti consigliamo di acquistare una nuova lavatrice economica con particolare attenzione ai motori. Scegliendo un modello con motore universale, la tua macchina potrebbe non durare a lungo. Infatti, questo tipo di motore provoca spesso attriti a livello delle parti che lo compongono, senza dimenticare che ha un basso rendimento. Scegli motori più resistenti come quelli ad induzione: asincrono, corrente continua o inverter la cui longevità e rumorosità sono molto più apprezzabili.

Criterio n° 6: funzionalità

Le funzioni si riferiscono generalmente alle opzioni offerte dai produttori di lavatrici e che troverai sempre sull’etichetta energetica. Nel corso degli anni, l’opzione di asciugatura, ad esempio, ha fatto esplodere la vendita di questi dispositivi. Questo è un Lavatrice 2 in 1, la cui altra funzione è asciugare la biancheria. Quando il bucato è terminato, si passa alla modalità di asciugatura e poi si ritirano i panni asciutti e pronti per essere stirati. Inoltre, sono disponibili altre funzionalità su modelli più rielaborati:

  • Lavatrici collegato
  • Lavatrici con dosaggio automatico
  • Lavatrici con vapore antipiega
  • Lavatrici con display a LED
  • Lavatrici con programmazione varia sul pannello comandi (temperature, tempi, doppio lavaggio, scelta del tessuto, ecc.)
  • Lavatrici a risparmio energetico (risparmio di elettricità e acqua)
  • eccetera.

Criterio n° 7: il livello di sicurezza

Come per l’uso di fornelli, frigorifero o qualsiasi altro elettrodomestico, il funzionamento di una lavatrice richiede un certo livello di sicurezza. A seconda del design del modello e del tuo budget, puoi beneficiare di diverse funzionalità di sicurezza come:

  • Il sicurezza dei bambini : indispensabile in ogni circostanza, questa è l’opzione che ti permette di bloccare il programma durante l’intera operazione per evitare che i tuoi bambini passino attraverso la lavatrice per modificare il processo
  • Il sicurezza della porta : questo livello di sicurezza blocca la porta e ne impedisce l’apertura durante tutta l’operazione
  • Il sicurezza del tubo : oltre al rischio di perdite, il tubo è sottoposto a pressioni (termiche e non) che possono provocarne lo scoppio. I progettisti hanno poi fatto in modo di renderlo più solido e resistente a qualsiasi prova, ad esempio raddoppiando la guaina o dotandolo di un sistema anti-perdita, “aquastop” e/o “aqualock”.
  • Il ea sicurezzatu : che si traduce in sistemi di prevenzione del troppo pieno e sistemi di arresto in caso di riempimento eccessivo del serbatoio
  • Il sicurezza “Anti-peso” : che mette in attesa la centrifuga quando il cestello è pieno

Asciugatura ad aria o ad acqua?

Mentre alcuni ignorano l’opzione di asciugatura, altri trovano il loro massimo comfort e non ne fanno a meno. Dato che ci sono lavatrici che oltre ad essere economiche offrono questa funzione, tanto vale approfittarne! Anche se non è essenziale, avere una lavasciuga ti sarà utile, soprattutto se non hai un’asciugatrice o uno spazio esterno per stendere il bucato. Questo è il modo per prendere due piccioni con una fava, a patto di scegliere il metodo di asciugatura più adatto a te. Anche in questo caso è necessaria un’altra scelta tra a asciugatura ad aria o ad acqua. La prima alternativa è più o meno la stessa dell’asciugatura all’aperto, tranne per il fatto che è la macchina stessa che produce l’aria in questo contesto. Per quanto riguarda la asciugatura ad acqua, i designer si ispirano a principio di condensazione che consiste nel riscaldare prima il bucato, quindi estrarre l’umidità.

Se sei tra coloro che non possono fare a meno di questa funzione, tieni presente che il asciugatura ad acqua equivale a consumare una grande quantità di acqua. Non otterrai quindi un ritorno sul tuo investimento, soprattutto perché stai cercando una lavatrice economica a tutti i costi. Sarebbe quindi meglio optare per un dispositivo che offra l’asciugatura all’aria, oppure preferire il naturale lasciando asciugare il bucato all’aria fresca dell’ambiente.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: