I migliori scanner per negativi e diapositive: confronto

Bestseller No. 1
DIGITNOW!Film Scanner Diapositive e Negativi Fotografico con 2.4''LCD Converte Negativo 35mm/135 al Digitale JPEG 3600DPI Alta Risoluzione Convertitore,Nessun PC e software Richiesto
  • Chiude justierbaren vassoio Dia un veloce; non appena avete in file JPG digitalizzati, possono essere spostati salvataggio con un semplice clic del mouse, e duplica
  • 5/10 Megapixel Stand Alone film/Slide, scanner film alla vostra scheda SD (fino a 8 GB SDHC, non incluse) o computer in 1800dpi alta risoluzione
  • Interfaccia USB 2.0 video cavo convertire in uscita TV: NTSC/PAL
  • Display è schermo 2,4 pollici TFT LCD (480 * 234) sulla parte inferiore, consente la regolazione effettuare comodamente.
  • Sistema operativo: Windows XP, Vista, 7, 8 Mac OS
Bestseller No. 2
KODAK Slide N SCAN Film E Slide Scanner Con Schermo LCD Da 5", Nero
  • SALVARE VECCHI RICORDI FOTOGRAFICI: Lo scanner per pellicole digitali da 14/22MP consente di visualizzare, modificare e convertire i vecchi negativi a colori e in bianco e nero [135, 110, 126 mm] e diapositive da 50 mm [135, 110, 126 mm] in file digitali e di salvare direttamente su scheda SD (NON INCLUSO)
  • DISPLAY LCD DA 5" CON MODALITÀ GALLERIA: Dotato di ampio schermo cristallino con ampio angolo di visualizzazione per l'anteprima e la modifica immediata delle foto | Ottimo per la condivisione con amici e familiari o per l'utilizzo come elegante cornice digitale in casa o in ufficio
  • INSERTI DI FILM FACILE DA CARICARE CONVENIENTE: la tecnologia del vassoio ad alimentazione rapida consente un'azione di caricamento continuo, rendendo la scansione veloce e semplice! Include un supporto scorrevole da 50 mm, adattatori per 135, 110 e 126 pellicole, spazzola di pulizia, cavi USB e HDMI
  • MODIFICARE CON UN SOLO TOCCO: il software di cattura avanzato migliora, ridimensiona & converte le foto tramite il pulsante 'Scansione' facile - nessuno schermo complesso o impostazioni! | Le opzioni facili permettono di scegliere il tipo di pellicola, regolare il colore/luminosità e assegnare la data e l'ora
  • SUPER CHIC. UBER COMPATIBILE: Il dispositivo gestisce tutte le vecchie diapositive e i negativi, supporta schede SD o SDHC [fino a 32GB] (NON INCLUSO) e si collega a qualsiasi computer abilitato per USB di tipo C | Design splendido si fonde senza soluzione di continuità con il vostro arredamento domestico
Bestseller No. 3
Scanner per Diapositive Alta Risoluzione 22MP con 3,5''LCD, Digitalizzazione di Diapositive e Negativi, Conversione Super 8/35mm/135/110/126 a JPEG Digitale,Salva su Mobile con WLAN
  • Diascanner da 22 MP: converte i negativi del film da 35 mm, 126, 110 e Super 8 e 8 mm e scorre in pochi secondi con velocità più rapida in JPEGS. Qualità fotografica digitalizzata fino a 22 megapixel, compatibile con Mac & PC, trasmette immagini ad alta risoluzione su computer, laptop, smartphone e tablet.
  • Scanner stand-alone didattico: stand-alone e non richiede computer o software, schermo LCD TFT a colori da 3,5 pollici, funzionamento semplice e comodo regolazione della risoluzione di scansione, luminosità e colorazione.
  • Scanner per film: supporto connessione wireless WiFi, facile accesso allo scanner tramite WiFi mobile, consente di visualizzare, scaricare o cancellare le foto.
  • Diapositive e digitalizzazione negativa: interfaccia utente intuitiva con tasti funzione, facile acquisizione e memorizzazione di immagini su scheda SD o computer. (Si prega di notare: la scheda SD non è inclusa. Il formato della scheda SD è FAT 32, capacità massima fino a 128 G.)
  • Scanner negativo: viene fornito con adattatori per film e negativi facili da caricare e inserti per film e altro ancora, consente l'uscita video per la porta TV (cavi TV e HDMI inclusi)
Bestseller No. 4
Kodak Mini Scanner Digitale Di Pellicole E Diapositive, Nero
  • Magnifico scanner di pellicole e diapositive – questo dispositivo all-in-one consente di visualizzare e modificare i vecchi negativi e diapositivi di 135 126 110 super 8 e monocromatici trasforma le tue vecchie foto in file jpeg netti a colori o in bianco e nero
  • Più adattatori per ricarica rapida – approfittate della compatibilità e della semplicità di conversione grammi a una moltitudine di adattatori progettati per garantire un caricamento rapido e continuo; aumenta la qualità fino a 14/22 mp con possibilità di regolare la luminosità del colore e l'inversione / ribaltamento
  • Interfaccia utente con schermo LCD da 2 4 pollici - tasti di scansione e docking dedicati per una facile scansione con una sola pressione e una navigazione più veloce nel menù visualizzazione e modifica delle foto attuali sullo schermo a colori (memoria interna fino a 128 MB)
  • Ricordi per il procino millennio - utilizza qualsiasi scheda SD fino a 32 GB [non inclusa] perfetto per migliorare e stampare foto vecchie e condividere film con vecchi formati sui social network
  • Adattatore universale 3 in 1 e più interno; enorme confezione di accessori che comprende una fonte di alimentazione universale per gli stati uniti e il regno unito, una lancia di lavaggio un c ble USB e un adattatore di alimentazione per TV per visualizzare immagini di grande schermo TV ecc
Bestseller No. 5
Rybozen Slide Scanner, scansiona e salva i tuoi negativi e diapositive 24x36mm con la fotocamera del tuo smartphone. Lo scanner pieghevole e portatile è dotato di illuminazione a LED
  • 【Design pieghevole e salvaspazio】 Questo scanner è pieghevole e non occupa molto spazio, puoi facilmente piegarlo nella dimensione di una piccola scatola, quindi è molto comodo da riporre e viaggiare.
  • 【Rivivi quei vecchi ricordi】 Compatibile con diapositive da 35 mm e negativi per pellicole. Niente più operazioni complicate e commissioni costose.
  • 【Semplice e super facile da usare】 Inserire una diapositiva o un negativo nel vassoio, accendere la retroilluminazione a LED integrata, posizionare l'obiettivo dello smartphone sopra il foro e quindi fare clic per catturare. Nota: la qualità delle foto sarà limitata alla risoluzione della fotocamera del telefono.
  • 【FILM IN JPEG con il telefono】 Lo scanner per pellicola mobile Rybozen consente di convertire vecchi film e diapositive da 35 mm con lo smartphone. Questo scanner è un ottimo regalo per i genitori e un giocattolo interessante per i bambini.
  • 【APP gratuita per la scansione Modifica e condividi】 Usa l'app Rybozen gratuita per acquisire, ritagliare, ruotare e filtrare; Regola colore e contrasto; Condividi sui social media!
OffertaBestseller No. 6
Kodak Scanza, Scanner Digitale Per Pellicole E Diapositive, Converte Pellicole E Negativi Da 35 Mm, Nero, ‎12 x 12 x 12.7 cm; 453.59 grammi
  • Dalla pellicola al jpeg in pochi secondi – il potente scanner a 14/22mp kodak converte i negativi e le diapositive vecchie 35mm, 126, 110, super 8 8mm in file jpeg digitali – nota: scanza non converte pellicole che non siano 35mm, 126, 110, super 8 e negativi da 8mm
  • Schermo LCD tft grande e luminoso da 3.5” tft – display a colori in alta definizione, con luminosità regolabile e funzioni di inclinazione, che facilitano la visualizzazione e il funzionamento
  • Un adattatore per tutto – l'unità dispone di inserti e adattatori per pellicole, per un funzionamento rapido e flessibile; i tasti grandi permettono di scansionare e salvare con un tocco
  • Interfaccia utente intuitiva – include un pratico vassoio e un inserto; modifica facilmente l'rgb e la risoluzione delle immagini, naviga nella galleria (scheda SD non inclusa, compatibilità fino a 128gb) e altro
  • Interfacce: porta USB (2.0), slot per schede SD, uscita TV (jack per telefono da 3,5 mm), porta HDMI
Bestseller No. 7
Rollei DF-S 310 SE - Scanner per Diapositive e Negativi 14 Megapixel - Nero
  • LCD TFT a colori 2.4“ - Memoria interna 128 MB
  • Scansione in pochi secondi - 20 diapositive in circa 1 minuto
  • Slot per schede SD/SDHC/MMC - Interfaccia USB 2.0
  • Metodo di scansione: Single pass - Qualità di scansione: 3.600 dpi
  • Contenuto confezione: Rollei Scanner DF-S 310 SE, 1 caricatore per diapositive con cornice, 1 carrello per negativi a colore, 1 inserto per pellicole Super 8, 1 inserto per 110 cinema, Spazzola per la pulizia, cavo USB e AV + adattatore di corrente

Come scegliere lo scanner per negativi e diapositive

Criterio n° 1: Il formato del supporto da digitalizzare

La scelta di uno scanner per diapositive dipende molto dal formato dei negativi e delle diapositive. Questo perché se disponi di pellicole di dimensioni uniformi, come 35 mm, non avrai problemi a trovare attrezzature che possano fare il lavoro, poiché la maggior parte degli scanner per diapositive sul mercato sono compatibili con questo formato. . Se invece si tratta di supporti di diverse dimensioni, sarà necessario fare un inventario dei formati per trovare uno scanner compatibile con tutti i tuoi fondi.

Puoi anche scegliere uno scanner per diapositive multifunzione, nel caso in cui prevedi di utilizzare la tua attrezzatura per la scansione di diversi tipi di documenti.

Criterio n° 2: Il volume da digitalizzare

Un secondo criterio essenziale riguarda la quantità di diapositive e negativi da digitalizzare. Non è necessario acquistare apparecchiature costose e ad alte prestazioni se si hanno solo pochi negativi da scansionare, sapendo che uno scanner di fascia bassa con scansione manuale individuale farebbe perfettamente il trucco.

Se invece si tratta di migliaia di diapositive, sarebbe meglio optare per uno scanner più sofisticato e più autonomo, con funzione di scansione in batch di più foto, per evitare di perdere troppo tempo nella scansione.

Criterio n° 3: La destinazione d’uso delle scansioni ottenute

Le scansioni risultanti dal processo di digitalizzazione possono avere diversi utilizzi a seconda delle tue esigenze. Che tu voglia stamparli, condividerli sui social network o semplicemente archiviarli, è importante impostare chiaramente lo scopo del lavoro di scansione per scegliere un dispositivo che offra le funzioni necessarie per svolgerlo. In effetti, alcuni modelli di scanner per diapositive sono più predisposti a svolgere determinate attività rispetto ad altri.

Criterio n° 4: La risoluzione di scansione

Come per gli scanner standard, la risoluzione dello scanner per diapositive gioca un ruolo importante nella qualità dei risultati della scansione. La sua scelta dipende molto da come prevedi di utilizzare le tue scansioni. Indicato in DPI (punti per pollice), varia da dispositivo a dispositivo. Tuttavia, dovresti sapere che alcuni produttori ne abusano davvero, rendendo il numero di diritti di proprietà intellettuale una vera e propria informazione di marketing.

La maggior parte delle risoluzioni comunicate corrisponde infatti alla risoluzione del materiale e non dell’ottica, il che è alquanto fuorviante, perché è la qualità dell’ottica che garantisce una resa di qualità. È quindi sempre necessario verificare se la risoluzione data corrisponde alla risoluzione del sensore (talvolta nota risoluzione hardware) o alla risoluzione ottica.

Criterio n° 5: La profondità dei colori

Un altro parametro che influisce sulla qualità delle immagini scansionate è la profondità del colore o la profondità di campionamento. Misurato in bit e generalmente indicato dalla somma dei tre canali di colore di un’immagine (rosso, verde e blu), corrisponde alla capacità dello scanner di trascrivere le diverse tonalità di colore.

Pertanto, maggiore è il numero di bit per canale, più ampia è la gamma di colori, consentendo di ottenere immagini più sfumate con gradazioni più uniformi tra le diverse tonalità. Solitamente 24 bit sono sufficienti per catturare la maggior parte dei toni presenti in un’immagine, tuttavia i modelli di scanner più recenti possono offrire fino a 48 bit o 16 bit per canale.

Criterio 6: gamma dinamica

Proprio come un sensore per fotocamera digitale, la gamma dinamica di uno scanner per diapositive si riferisce alla sua capacità di catturare i dettagli nelle scene ad alto contrasto. Maggiore è la gamma dinamica, maggiore è il dettaglio che può registrare sia nelle scene luminose che nelle scene più scure.

Questo dato molto importante quando è necessario scansionare foto ad alto contrasto spesso non viene comunicato dai produttori, tuttavia è sempre possibile conoscere il valore di Dmax che corrisponde alla quantità di dettagli che lo scanner è in grado di registrare nelle parti scure di un negativo. Dmax copre una scala da 0 a 4, dove 0 è il bianco e 4 è il nero totale, e maggiore è il valore, maggiore è la quantità di dettagli catturati nelle aree scure.

Criterio n° 7: Trattamento delle imperfezioni

Il software scanner per diapositive integrato consente un’elaborazione efficiente di diapositive e negativi, rimuovendo polvere e graffi che si accumulano nel tempo, eliminando la necessità di perdere tempo a cancellare questi difetti nel software di editing. Ovviamente non tutti i modelli garantiscono la stessa efficienza in questo ambito. Per effettuare la tua scelta, puoi fare riferimento ai feedback dei clienti sui siti commerciali, oltre ai dati tecnici forniti.

Criterio 8: capacità di stoccaggio

Oltre alla dematerializzazione, gli scanner per vetrini hanno più o meno capacità di archiviazione interna, consentendo di salvare direttamente i risultati delle scansioni. Se vuoi archiviare le tue immagini, verifica la memoria interna del dispositivo, ma anche la possibilità di inserire una scheda micro SD per potenziarla se necessario.

Come mantenere uno scanner per negativi e diapositive?

La manutenzione regolare della fotocamera è necessaria per ottenere foto digitali di alta qualità, soprattutto se utilizzata frequentemente. L’ambiente determina anche la frequenza della manutenzione. Se le scansioni vengono eseguite in un ambiente sporco o polveroso, lo scanner deve essere pulito più accuratamente. Per fare ciò, è sufficiente inumidire un panno morbido con acqua tiepida e un detergente, quindi strofinarlo sulla superficie del vetro per rimuovere impronte e sporco.

I diversi tipi di scanner per negativi e diapositive

Lo scanner piano opaco

Semplice e molto economico, lo scanner piano opaco è destinato alla scansione di foto, ma anche documenti cartacei, il che lo rende un dispositivo molto versatile e molto pratico. I modelli più efficienti sono dotati di una modalità fotocopia che garantisce un altissimo livello di comfort per l’utente. Inoltre, con questo tipo di scanner, è generalmente possibile salva le immagini scansionate direttamente sui servizi cloud, utilizzando un computer connesso. Sono commercializzati vari modelli, tra gli altri: lo scanner piano per documenti singoli, lo scanner piano per diapositive/negativi da 35 mm, lo scanner piano con retro superficie negativa/diapositive MF, ecc.

Lo scanner per pellicole

Per la scansione in bianco e nero oa colori di positivi, negativi o pellicole, lo scanner per pellicole è il modello più adatto. Semplice come lo scanner piano, occupa pochissimo spazio e garantisce qualità di rendering molto buona. Alcuni modelli entry-level offrono infatti una risoluzione ottica fino a 7200 x 7200 dpi, oltre a un’interfaccia USB 2.0 che garantisce una trasmissione dati molto veloce. Lo scanner per pellicole è specializzato per la lavorazione di diapositive e pellicole. Garantisce un’ottima qualità dell’immagine grazie alla sua altissima risoluzione ottica, particolarmente adatta a questo tipo di supporto.

Lo scanner misto (pellicola e opaco)

Lo scanner combinato è il più versatile tra gli scanner per diapositive. Supporta infatti sia documenti opachi che pellicole e diapositive di diverse dimensioni. È anche un attrezzo che con la pratica diventa abbastanza facile da imparare. Tuttavia, nonostante questa relativa complessità, lo scanner misto garantisce eccezionale qualità dell’immagine e non riscontrabile su altri dispositivi, il che lo rende particolarmente adatto a professionisti e amatori esigenti.

Lo scanner combinato è la migliore attrezzatura per la scansione di diverse dimensioni di diapositive e pellicole. La sua grande versatilità lo rende adatto sia ad un uso professionale che personale.

Dai un nome alle tue foto digitali

Per assicurarti di non perdere traccia di ciascuna delle tue foto scansionate, assegna un nome a ciascun file. Può essere utile includere una data, un luogo o un altro indicatore chiave.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: