I migliori diffusori a torre: confronto agosto 2021

Bestseller No. 1
FOCAL CHORA 816 Coppia diffusori da pavimento Dark Wood
  • Il modello Chora 816 è un altoparlante da pavimento bass-reflex a 2,5 vie.
  • Il suo woofer e il driver di altoparlanti midrange/bass entrambi dotati del cono Slatefiber funzionano in perfetta armonia per una riproduzione del suono voluttuosa e un impatto perfetto dei bassi.
  • Chora 816 è particolarmente adatto per l'ascolto di Home Cinema e si fonde perfettamente in ambienti fino a 30 m².
Bestseller No. 2
Indiana Line Tesi 661 L diffusore da pavimento - coppia (noce)
  • Coppia diffusori Indiana Line da pavimento, 3 vie, bass reflex inferiore, colore noce, vinile con venature effetto legno di noce
  • Piedini di supporto in alluminio e gomma per consentire il lavoro del bass reflex inferiore, morsettiera biwiring/biamping
  • Potenza ammessa: da 30 a 160 W, risposta in frequenza 35-22000 Hz, crossover 400/3000 Hz, sensibilità 92 dB (2.83V/1m.)
  • Dimensioni: 925 mm altezza, 180 mm. larghezza. 300 mm. profondità, peso: 14.1 kg. cadauno
  • 2 woofer da 160 mm. 1 mid-woofer da 160 mm. con rifasatore centrale, 1 tweeter a cupola da 26 mm.Terminali biwiring/biamping
OffertaBestseller No. 3
Yamaha NS 555 Diffusore da pavimento bass-reflex a 3 vie (1 pezzo)
  • Altoparlanti da pavimento
  • Voltaggio: 240 volt
  • Frequenza: 1000 Hertz
  • Terminali placcati in oro
  • Modello robusto
OffertaBestseller No. 4
MAGNAT Monitor Supreme 802 Coppia Diffusori da Pavimento, 3 Vie Bass Reflex, Colore Nero
  • Coppia (2 pz.) di Casse Acustiche
  • Da pavimento
  • A 3 vie per Hi-Fi Home Cinema
Bestseller No. 5
Auna Line 200A - Diffusori Da Pavimento, Altoparlanti 3 Vie, 2x80 Watt RMS, Subwoofer Laterale, Display LED Con Tasti, Bluetooth, Porta USB, Slot SD, Ingresso Stereo Audio, Nero
  • COMPATTI: questo sì che un sound! I diffusori da pavimento Line 200A di auna convincono con il loro sistema a 3 vie con subwoofer laterale da 8" (20 cm), medio da 4" (10 cm) e tweeter da 1" (2,5 cm) per ogni cassa.
  • PRESTAZIONI ELEVATE: con una potenza totale di 160 Watt RMS, la tua musica preferita suonerà con l'energia che si merita. L'equipaggiamento base include uno slot SD e una porta USB per ascoltare senza problemi file in formato MP3.
  • SENZA FILI: il Bluetooth permette lo streaming di contenuti musicali da smartphone o tablet, mentre i due ingressi microfono frontali sono perfetti per usare i diffusori durante scatenate sessioni al karaoke.
  • STILOSO: un ingresso ottico e uno stereo audio completano il repertorio di connessioni di questi stilosissimi diffusori. Il subwoofer laterale assicura bassi che non passano inosservati e un sound che riempie tutta la stanza.
  • DISPLAY LED: la facilità di utilizzo dei Line 200A è garantita dal chiaro display LED con tasti e dal telecomando incluso in consegna.
Bestseller No. 6
Indiana Line Tesi 561 N diffusore da pavimento - coppia (rovere nero)
  • Coppia diffusori da pavimento 3 Vie Bass-Reflex frontale
  • Amplificazione suggerita da 30 a 150 Watt
  • Woofer 160 mm. Mid-Woofer 160 mm. Tweeter 26 mm.
  • Dimensioni: L 180 x A 890 x P 300 mm.
  • Finitura Rovere Nero
OffertaBestseller No. 7
Yamaha NS-F51 Coppia Diffusori da Pavimento Bass-Reflex a 2 Vie, Nero
  • Un paia di speaker
  • Qualità Yamaha dal 1887
  • Per produrre suoni di qualità
  • Linee arrotondate a bassa diffrazione per un suono dettagliato privo di incertezze
  • Due woofer da 16 cm

Come scegliere il tuo altoparlante a torre

I diffusori da pavimento, a causa della loro grande altezza, sono uno dei modi migliori per migliorare il suono della tua installazione. Tuttavia, la scelta di una buona coppia può essere difficile. Per fare la scelta, quindi, tieni conto dei pochi criteri sottostanti.

Criterio n° 1: Qualità del suono

Questo è il primo criterio da considerare. Come mai ? Perché nel mondo degli altoparlanti, la migliore qualità audio di solito proviene dagli altoparlanti a torre. Le loro grandi dimensioni e gli altoparlanti amplificati non solo consentono loro di essere più rumorosi e più potenti di altri altoparlanti, ma offrono anche un suono più ricco e potente. Vale la pena avere un’idea del tipo di suono che stai cercando prima di acquistare. Ti interessa ascoltare la musica esattamente come l’ha intesa l’artista? In questo caso, vale la pena cercare oratori noti per la loro neutralità e chiarezza.

Se ti piace che la tua musica abbia un po’ di personalità, magari con dei bassi seri, allora vale la pena tenerne conto e scegliere un modello che enfatizzi i bassi. Ma i diffusori da pavimento possono affrontare quasi ogni tipo di musica ed è molto facile ottenere una coppia in grado di soddisfare tutte le tue esigenze.

Criterio n° 2: La taglia

Gli altoparlanti da pavimento non sono progettati per essere portatili o leggeri. Se ne acquisti uno, è probabile che non prenderai in considerazione l’idea di portarli in campeggio. Se disponi di una stanza di dimensioni medio-piccole – fino a circa 250 piedi quadrati, puoi acquistare altoparlanti più piccoli pur mantenendo un volume elevato. Se hai una stanza più grande, non ci sono quasi limiti. Ma la linea di fondo è questa: quando acquisti diffusori da pavimento, puoi essere certo che ne otterrai un buon volume. Questo ti lascia libero di scegliere la dimensione che meglio si adatta alla tua stanza. Non abbiate paura di optare per altoparlanti leggermente più piccoli, che sono anche generalmente più economici.

Criterio n° 3: Volume e sensibilità

È anche un criterio da non trascurare. Abbiamo già parlato del volume, dicendo che gli altoparlanti più grandi di solito sono più alti. Ma se vuoi un modo oggettivo per sapere se un particolare altoparlante può diventare forte, ti indirizzeremo nella direzione della sensibilità. In sostanza, la sensibilità misura il numero di decibel che un altoparlante può emettere a un dato livello di potenza, tipicamente 1 milliwatt. Più alto è il numero, più forte sarà l’altoparlante. Qualsiasi cosa sopra i 90 dB ha un volume serio.

Criterio n° 4: Il costo

I diffusori da pavimento sono grandi e potenti, quindi ti aspetteresti che siano piuttosto costosi. La realtà è che puoi effettivamente ottenere un’ottima coppia per circa $ 180. Non consigliamo di scendere sotto i 150 € gli altoparlanti di questa fascia tendono ad essere realizzati male con pochissimo sforzo per smorzare le vibrazioni del case. Oltre a ciò, ci sono centinaia di altoparlanti disponibili in tutte le fasce di prezzo, ed è del tutto possibile spendere cinque o anche sei cifre per un ottimo paio di altoparlanti. Non pensiamo che tu debba andare così lontano, ma se hai qualche centinaio (o qualche migliaio) di dollari da spendere, puoi procurarti un paio di altoparlanti che ti stupiranno davvero. Ricorda: avrai sicuramente bisogno di un amplificatore separato per alimentare i tuoi altoparlanti. I diffusori da pavimento wireless sono molto rari.

Criterio n° 5: Diffusori da pavimento o a colonna da scaffale

Gli altoparlanti da scaffale sono più piccoli, più leggeri e più facili da alimentare rispetto alle loro controparti indipendenti. Di conseguenza, non forniscono gli stessi volumi e sono generalmente limitati a configurazioni a due vie. Questo non significa che siano peggiori, tutt’altro. Possono suonare bene quanto i grandi lampioni stradali. Scegliere tra di loro è davvero una questione di dimensioni e spazio.
Scegliere tra di loro è davvero una questione di dimensioni e spazio. Gli altoparlanti da scaffale sono, come suggerisce il nome, in grado di stare sugli scaffali. Il loro ingombro ridotto significa che puoi conservarli in ambienti più piccoli dove i tradizionali diffusori da pavimento sarebbero eccessivi. Entrambi i tipi di altoparlanti sono ugualmente comodi nelle configurazioni hi-fi e home theater, quindi si tratta davvero di quanto volume hai bisogno e di quanto spazio hai.

Come funziona un altoparlante a colonna?

Con un design moderno e progettato per l’uso domestico, l’altoparlante a torre è diventato una tendenza. È molto popolare perché può essere usato come un buon elemento decorativo. Infatti, il diffusore a torre ha la forma di colonne alte più o meno un metro, che integrano molti altoparlanti, da due a quattro per la maggior parte del tempo.

Grazie a ciò, garantisce un suono migliore e uno smorzamento dei bassi superiore grazie al grande volume del cabinet. Inoltre, offre notevoli qualità acustiche. Si distingue per l’ingombro ridotto a terra e soprattutto per le dimensioni del palcoscenico.

Infatti, un diffusore a colonna di qualità garantisce un soundstage più ampio e profondo e un’eccellente risposta alle basse frequenze, con una definizione ottimale negli alti. La musica non è colorata anche se la loro scatola è grande perché i costruttori l’hanno progettata bene e hanno studiato bene il suo design.

Per quanto riguarda il posizionamento del diffusore a colonna, è meno critico perché si inserisce in tutti gli spazi disponibili. Tuttavia, occorre prestare attenzione per garantire che ci sia una certa distanza di 20-30 cm o più dalle pareti. Inoltre, deve essere ben posizionato rispetto all’ascoltatore.

A parte questo, dopo averlo posizionato ai lati della zona di ascolto, più precisamente vicino alla zona di ascolto, è necessario aggiungere dei punti di disaccoppiamento per ottenere la migliore qualità sonora possibile.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: