I migliori riscaldatori elettrici: confronto

OffertaBestseller No. 1
PROUS Riscaldatore Elettrico Convezione, 1000W/2000W Termoventilatore con Temperatura Costante, 2 Manopole, Silenzioso, Protezione da Surriscaldamento, Stufetta Elettrico per Ambienti Fino a 20 - 30m²
  • 🔥Riscaldamento Rapido e Immediato: Questo termoventilatore in convettore utilizza dischi di riscaldamento in lega di alluminio. dotato di 2 livelli di potenza 1000w-2000w, per poter impostare il livello di temperatura desiderata. potenzia il riscaldamento con la ventilazione laterale forzata per una migliore distribuzione del calore nell’ambiente, in potenza media e massima, anche nella parte bassa della stanza.
  • 🔥Risparmio Energetico: la funzione turbo massimizza il consumo di energia aumentando costantemente il calore fino a raggiungere la temperatura desiderata in modo che il riscaldamento della casa sia più veloce e meno costoso; L'unità aumenta la sua efficacia sfruttando il 100% della sua potenza nominale senza superare i limiti di sicurezza della temperatura superficiale, coniugando così sicurezza con un riscaldamento veloce per garantire il massimo comfort.
  • 🔥Protezioni di Sicurezza Multiple: in dotazione termostato di sicurezza e funzione antigelo integrata che viene attivata automaticamente quando la temperatura scende sotto 10 °C. Doppio isolamento. Grazie alla protezione dal surriscaldamento e l’interruttore antiribaltamento integrati potrai usare il tuo termoventilatore con la massima tranquillità in quanto grazie a queste protezioni il dispositivo si spegnerà in maniera istantanea in condizioni non sicure.
  • 🔥10 dB Funzionamento silenzioso: Il suo funzionamento silenzioso a soli 10 dB a piena potenza, grazie alla ventola silenziosa ed alla forza riscaldante il calore si espanderà in un attimo nell'ambiente in cui lo posizioni per regalarti attimi di piacevole calore e tranquillità. i suoi lega di alluminio elementi assicurano una grande superficie riscaldante e una migliore circolazione dell'aria, riscalda in maniera silenziosa e uniforme tutta la stanza in modo rapido.
  • 🔥Facile da Usare & Facile da Spostare: dotato di due manopole, una è il termostato ambiente per impostare e mantenere la temperatura desiderata, l’altra per i settaggi della potenza. Funzione antigelo: la temperatura ambiente non scenda mai al di sotto dei 10 °C. Inoltre, possiede un design compatto che lo rende facile da usare, trasportare e riporre. è anche facile da spostare da una stanza all'altra grazie alla maniglia che facilita lo spostamento.
OffertaBestseller No. 2
TROTEC Riscaldatore elettrico TDS 75 R (15 kW)
  • Potenza di riscaldamento (kW): da 5 a 15 kW
  • Quantità d'aria max.: 1.100 m³/h
  • Termostato ambientale integrato (con cavo 25m) per mantenere il calore costante
  • Possibile funzionamento di sola ventilazione senza emissione di aria calda
  • Maniglia per il trasporto
Bestseller No. 3
Riscaldatore elettrico a infrarossi TURBRO - Riscaldamento per patio 2500 W, impermeabile IPX5 con treppiede regolabile, montabile a parete, telecomando per uso interno ed esterno
  • Funzione 2 in 1: viene fornito con un treppiede e staffe a parete in modo che possa essere installato a parete o utilizzato come riscaldatore esterno portatile. Ideale per soggiorni interni, garage e officine sul portellone, ristoranti e barbecue da giardino all'aperto per fornire calore in ogni momento.
  • Robusto e durevole: il riscaldatore da esterno TURBRO ha un'elevata classe di protezione impermeabile IPX5 per garantire che funzioni bene all'aperto durante l'esposizione prolungata al sole e nelle giornate piovose, nevose o ventose. I sacchi di sabbia forniti aiutano a fissare meglio il riscaldatore portatile quando si utilizza il treppiede.
  • Riscaldatore a infrarossi migliorato: questo riscaldatore è alimentato dalla tecnologia a infrarossi in fibra di carbonio a onde medie che è una comoda lunghezza d'onda a infrarossi che non asciugherà la stanza o la pelle poiché ti dà un riscaldamento caldo e silenzioso in ogni momento. Rispetto ai riscaldatori tradizionali, questo tipo di riscaldatore a infrarossi perde solo il 7% di efficienza termica, mentre altri riscaldatori da 2500 W sono molto meno efficienti.
  • Ampia superficie riscaldante: elementi riscaldanti più grandi con una superficie riscaldante più ampia, oltre alla piastra posteriore in alluminio, concentrano efficacemente il calore per fornire calore sensibile in soli 10 secondi.
  • Riscaldamento personalizzabile: usa 4 modalità di riscaldamento (1000-1500-2000-2500W) per scegliere la giusta quantità di calore per te. Con una funzione timer 0-24 ore e un telecomando, è facile da controllare anche quando è appeso al muro. La funzione timer può essere attivata e disattivata per risparmiare energia nel caso in cui ti dimentichi di spegnerla.
OffertaBestseller No. 4
TROTEC Riscaldatore elettrico TDS 20 R (3 kW)
  • Regolazione della temperatura a più livelli
  • Termostato integrato per mantenere il calore costante
  • Protezione da surriscaldamento per un impiego assolutamente sicuro
  • Motore con protezione termica
  • Maniglia per il trasporto
OffertaBestseller No. 5
TROTEC Riscaldatore elettrico TDS 30 R da 2,5 a 5 kW - portata d'aria 580 m³/h
  • Potenza termica livelli 1/2/3: ventilazione/2,5kW/5kW
  • Portata d'aria: 580 m³/h
  • Termostato: integrato
  • Spina elettrica: CEE 16 A, 5 poli
  • Peso: 4,8 kg
OffertaBestseller No. 6
TROTEC 1410000025 - TDS 75 Riscaldatore elettrico (15 kW) TROTEC
  • Potenza di riscaldamento (kW): da 5 a 15 kW
  • Quantità d'aria max.: 1.293 m³/h
  • Tensione di connessione: 400 V
  • Corrente: 21,7 A
  • Protezione da surriscaldamento per un impiego assolutamente sicuro
Bestseller No. 7
Stanley ST-303-231-E Riscaldatore Elettrico, Nero/Giallo
  • Adatto per camere fino a 30m³
  • Flusso d'aria: 411 m³ / h
  • Protezione contro il surriscaldamento
  • Include cavo e spina
  • Tensione 220-240 V

Come scegliere la tua stufa elettrica

È importante scegliere il giusto riscaldamento elettrico per la tua casa e la scelta viene fatta principalmente in base alle tue esigenze di comfort, ai tuoi budget o anche alle tue previsioni di consumo. Pertanto, tieni conto di questi pochi criteri:

Criterio n° 1: La superficie dell’alloggio

È importante avere un’idea più precisa del volume da riscaldare per poter scegliere correttamente la propria stufa elettrica, perché una stufa elettrica della giusta potenza e ben dimensionata può garantire un comfort ottimale e un risparmio energetico su base giornaliera base. Per questo, è quindi necessario moltiplicare la superficie del pavimento per l’altezza del soffitto per misurare l’area della casa da riscaldare. Ad esempio, per un’altezza standard del soffitto di 2,5 metri, è necessario scommettere su un riscaldamento elettrico di circa 70-100 W per m² ma a condizione che la stanza interessata sia ben isolata. Quindi per una stanza di 25 m², una stufa elettrica da 2500 W sarà perfetta. E per una stanza grande, è consigliabile installare almeno 2 riscaldatori.

Criterio n° 2: Il materiale del riscaldamento elettrico

Anche il materiale del riscaldatore elettrico dovrebbe essere preso in considerazione se si tratta di alluminio, acciaio o ghisa perché non tutti i materiali trasportano il calore allo stesso modo. Ma per risparmiare un po’, è meglio scegliere un materiale inerziale in quanto immagazzina calore e continua a diffonderlo dopo lo spegnimento del riscaldatore. La ghisa ha questa potenza e offre un comfort termico molto apprezzabile. I riscaldatori elettrici in alluminio si riscaldano molto velocemente e, soprattutto, sono più economici sul mercato. Per i radiatori in acciaio, sono soprattutto di un design incredibile, discreto e anche conveniente.

Criterio n° 3: Il costo dell’acquisto

È inoltre fondamentale essere attenti al prezzo di acquisto e di installazione per la scelta del riscaldamento elettrico. Perché la scelta varia da un riscaldatore all’altro. Il termoconvettore e il pannello radiante sono tra i più economici sul mercato. E possono essere installati in qualsiasi alloggio, nuovo o vecchio che sia.

Criterio n° 4: Controllo delle resistenze elettriche

Esistono diversi tipi di controllo per i riscaldatori elettrici. Sono dotati di pilota automatico, quando sono dotati di un cronotermostato o di un programmatore di riscaldamento che comandano i termosifoni della casa e ne programmano il funzionamento secondo le vostre esigenze. Ma possono essere impostati anche manualmente.

Criterio n° 5: Consumo di elettricità

Anche il consumo elettrico di un riscaldatore è molto importante. Il riscaldatore ad inerzia e il riscaldatore ad accumulo sono noti per essere riscaldatori elettrici molto economici. Per il riscaldatore inerziale, la sua capacità di accumulo di energia consente di godere del calore anche quando è spento. E per l’accumulatore il prezzo è più alto di acquisto ma offre un comfort termico apprezzabile e consente un risparmio energetico.

Installazione di un riscaldatore elettrico
In effetti, è possibile installare da soli un riscaldatore elettrico, ma è necessario rispettare determinate condizioni. Radiatori e convettori sono i più facili da installare. Ma l’installazione richiede una conoscenza di base dell’elettricità, della sicurezza elettrica e devi anche sapere come fissare le staffe al muro, perché sei tu che devi fare il collegamento elettrico del riscaldamento.
Per quanto riguarda i riscaldatori elettrici con sistema di accumulo, i sistemi di riscaldamento elettrico a pavimento oi sistemi a soffitto radiante, l’installazione sarà molto più complicata, perché richiede un intervento sul quadro elettrico. La cosa migliore è lasciare il compito ai professionisti. Non è molto costoso in generale, ma quando si tratta di installare molti sistemi di riscaldamento in una grande casa, il prezzo può aumentare a seconda della complessità del lavoro.

I diversi tipi di riscaldatori elettrici

Esistono diversi tipi di riscaldatori elettrici che distribuiscono il calore in modi diversi. Per questo c’è:

Riscaldamento elettrico con pannelli radianti

Questo tipo di riscaldatore è anche noto come riscaldatore radiante che funziona combinando due azioni. Radiazione elettromagnetica infrarossa e convinzione. La sua resistenza elettrica riscalda una piastra dotata di un forte potere radiante. Da qui il suo nome radiatore elettrico a pannelli radianti. Consente inoltre di riscaldare uniformemente un’intera stanza. Occorre tuttavia prestare attenzione a non posizionare oggetti davanti al pannello radiante in quanto ciò potrebbe interferire con il suo corretto funzionamento. Questo tipo di riscaldamento è sconsigliato nei bagni o in una stanza con molte grandi finestre.

Riscaldamento elettrico ad accumulo

È considerato l’antenato del radiatore inerziale. Funziona con lo stesso principio, che permette di immagazzinare il calore prodotto dalla resistenza elettrica durante le ore non di punta per poi diffonderlo come e quando le esigenze domestiche, durante il giorno. Anche se la sua regolazione è meno precisa, assicura una distribuzione omogenea del calore in casa.

Riscaldamento inerziale elettrico

Viene anche chiamato radiatore elettrico a calore dolce, che funziona grazie a un corpo scaldante solido come ghisa, mattone refrattario, alluminio o fluido o liquido termovettore. Questo corpo riscaldante trattiene il calore e lo restituisce all’ambiente da riscaldare al momento opportuno. Questo tipo di riscaldatore elettrico fornisce calore che si diffonde in modo uniforme e rapido, garantendo una temperatura piacevole e stabile nell’ambiente per lungo tempo senza seccare l’aria. Ma consente anche una regolazione affidabile e ottimale che garantisce un grande comfort.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: