Le migliori stufe a pellet canalizzabili: confronto

Bestseller No. 2
Stufa a pellet Sestriere San Marco 11 kw canalizzata (bianco)
  • Stufa a pellet Sestriere per grandi ambienti da 11 kw di potenza
Bestseller No. 3
STUFE A PELLET ITALIA SRL- Canada 14 KW, Stufa a Pellet ad Aria, Ventilata, Riscalda Fino a 130 mq, 5 Livelli di Potenza, 5 Velocità di Ventilazione, Programmabile, Canalizzata, Bianco
  • Stufa a pellet ad aria, dotata di singola accensione e con un vetro ceramico resistente alle alte temperature; Un grado di efficienza molto superiore alle normali stufe in commercio è dato dall’innovativo scambiatore che consente inoltre un notevole risparmio di pellets
  • 5 livelli di potenza, 5 velocità di ventilazione, programmabile con 3 accensioni e spegnimenti giornalieri; la capacità del serbatoio è di 23 kg
  • Autonomia max: 20 h, Rumorosità: EN 15036-1: 34dB; grado di efficienza: 88,7 %
  • Dimensioni (cm): H. 115, L. 57, P. 55; può riscaldare un ambiente fino a 130 mq
  • Prodotto con filiera 100% Made in Italy, dalla progettazione alla costruzione
Bestseller No. 7
STUFE A PELLET ITALIA SRL- Siberia New 18 KW, Stufa a Pellet, Ventilata, Riscalda Fino a 160 mq, 5 Livelli di Potenza, 5 Velocità di Ventilazione, Programmabile, Canalizzata, Rosso
  • Stufa a pellet con un elevato grado di efficienza grazie all'innovativo scambiatore che consente inoltre un notevole risparmio di pellets; la pulizia del braciere è resa agevolissima dalla sua conformazione; Disponibile anche con singola o doppia canalizzazione
  • 5 livelli di potenza, 5 velocità di ventilazione, programmabile con 3 accensioni e spegnimenti giornalieri; la capacità del serbatoio è di 23 kg
  • Autonomia max: 30 h; Rumorosità: EN 15036-1: 34dB; Grado di efficienza: 92,04%(modello 15Kw) – 91.08 (modello 18Kw)
  • Dimensioni (cm): H. 115, L. 64, P. 57; può riscaldare un ambiente fino a 160 mq
  • Prodotto con filiera 100% Made in Italy, dalla progettazione alla costruzione

Come scegliere la tua stufa a pellet canalizzabile

Devi scegliere la tua stufa a pellet canalizzabile tra tante, la più efficiente e la più ecologica perché è ugualmente costosa e la sua installazione richiede un lavoro consistente. Per questo, devi vedere:

Criterio n° 1: L’orientamento della galleria del vento principale

Nella stufa, per la distribuzione del calore, ci sono quattro casi possibili come il ventilatore superiore ideale per case compatte a due piani in posizione centrale, il ventilatore centrale che è ideale in posizione angolare per un piano o un piano, il convinzione naturale che sia più silenzioso e ideale anche per case compatte con una posizione centrale e lo stesso ventilatore frontale basso con un’altezza del soffitto più alta.

Criterio n° 2: Autonomia

Le stufe a pellet canalizzabili più generose offrono 50 kg di serbatoio, ovvero 3 giorni di autonomia. Il massimo medio è di circa 25-30 kg di 2 giorni di autonomia. Il consumo medio è considerato di un sacco da 15 kg al giorno.

Criterio n° 3: Tenuta

Una stufa a pellet canalizzabile ermetica certificata può essere installata in zona 2 o 3, che offre più possibilità. Tutte le stufe sono compatibili per installazione in zona 1.

Criterio n° 4: Potenza complessiva

C’è circa 1 kW per 10m² per una casa moderatamente isolata per fare un dimensionamento complessivo approssimativo ed è una stufa da 10 Kw per una casa di 100m².

Criterio n° 5: raccordo fumi superiore

Sempre più stufe a pellet canalizzabili offrono un collegamento fumi nella parte superiore che consente di risparmiare spazio, che dista circa 20 cm dalla parete.

Stufa a pellet canalizzabile: la migliore configurazione per installarla

Le stufe a pellet canalizzabili hanno una modalità di funzionamento e una potenza che permette loro di diffondere il calore attraverso i condotti. Ciò favorisce una distribuzione più armoniosa delle temperature nelle zone frazionate, purché si trovi la corretta configurazione. Per prestazioni ottimali, installa la tua stufa a pellet canalizzata tenendo presente che questo apparecchio è destinato a riscaldare una zona principale (il locale in cui è installata), ma non solo. Il funzionamento della stufa a pellet canalizzabile permette anche di riscaldare più zone secondarie, o zone slave. Si consiglia di installare la stufa considerando il piano terra come zona principale e le camere da letto al piano superiore come zone secondarie.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: