I migliori barbecue in pietra: confronto

Bestseller No. 1
Cao Camping - Pietra lavica
  • Imballareage Weight: 6.613 pounds
  • Imballareage Dimensioni: 27.8 L x 12.2 H x 16.6 W (centimeters)
OffertaBestseller No. 2
Sochef Piùsaporillo Barbecue, Sistema di Cottura a Pietra Lavica, Nero, 52x122x103 cm
  • Sistema di cottura a Pietra Lavica (in dotazione)
  • Bruciatori in acciaio inox, potenza 10 Kw
  • Fornello laterale 3 Kw e ripiano pieghevole
  • Griglia smaltata 50.6x35.6 cm e Griglia articolata
  • Indicatore di temperatura, Cestello frontale portaoggetti, Telo copri bombola
OffertaBestseller No. 3
Campingaz Roccia Lavica 3 Kg, Multicolore, 25.5 X 19.3 X 10.7 Cm
  • Da riporre sui corrispettivi dispositivi di griglia a gas
  • Prodotto naturale con superficie porosa
  • Raccolgono il grasso che gocciola ed evitano le fiammate
  • Fornisce calore uniforme
OffertaBestseller No. 4
Blumtal Pietra Refrattaria per Pizza da Forno + Pala per Pizza in Alluminio, Pietra Refrattaria per Pizza da Forno e Barbecue
  • SET PROFESSIONALE IN CORDIERITE: Pietra refrattaria per pizza da forno di Dimensioni di 38 x 30cm. La pietra per pizza è della misura ideale per forni e barbecue. La pala per Pizza da 30,5 x 30,5 cm; comprende un manico in legno rimuovibile per una lunghezza totale del prodotto di 85 cm.
  • PROPRIO COME IN PIZZERIA: Con questo set di pietra refrattaria e pala per pizza potrai preparare l’originale pizza a casa tua come in pizzeria. La pietra per pizza assorbe l'umidità cuocendo dal basso la tua pizza. Puoi preparare anche il pane. La pietra si scalda fino a 250-300 gradi per una cottura uniforme.
  • COMPRENDE UNA PALA PER PIZZA CON MANICO XXL: La paletta pizza rende molto facile inserire la pizza nel forno. La pala per pizza ha un manico di legno extra-lungo con una lunghezza di 41.5cm (53.5cm incluso il punto di congiunzione). La maniglia è rimovibile per appendela al muro senza ingombri!
  • MATERIALI DA FORNO ORIGINALI PER PIZZA: La pala per pizza è fatta in alluminio lucido di alta qualità. La pietra pizza è fatta in cordierite, una pietra refrattaria altamente porosa che assorbe l'umidità; lo stesso materiale usato nei forni professionali.
  • SEMPLICE DA USARE NEL FORNO O SULLA GRIGLIA: il nostro set di pietra refrattaria per pizza e pala per pizza è adatto per ogni forno, ogni griglia ed ogni barbque. Facile da usare e da pulire, renderanno le tue pizze buone come in pizzeria! Basterà spargere la farina sulla pala per pizza e La pizza sarà pronta dopo 5-12 minuti nel forno o dopo 4-10 minuti sul barbecue. Importante far raffreddare a temperatura ambiente la pietra prima di conservarla.
Bestseller No. 5
Lava Grill Plus 40x30cm BISTECCHIERA con Manici Pietra LAVICA ETNEA Piastra LEVIGATA per Forno E Barbecue Cottura Carne, Pesce, Verdura E Pizza Etna Stone & Design
  • a legna), sui Fuochi della Cucina, dentro al Caminetto. Lava Grill può essere posizionata su fiamma diretta con o senza griglia di supporto.
  • COTTURA UNIFORME, NATURALE, SANA ED ANTIADERENTE, PIZZA e PANE croccanti come nel forno a pietra!
  • I suoi manici ergonomici e resistenti ti consentono una presa facile per servire a tavola le tue prelibatezze!
  • Esalta il sapore di CARNE, PESCE e VERDURE
  • PIETRA LAVICA ETNA NATURALE 100% Made in Italy Conforme al Regolamento (CE) n. 1935/2004 idoneo per il contatto con alimenti.
Bestseller No. 6
Piastra in Pietra LAVICA Ollare - Refrattaria dell’Etna per Forno Elettrico & Gas, Barbecue, Bistecchiera per Pizza e Carne – Misure a Scelta (60x40 cm3)
  • RIUSCIAMO A SPEDIRE LA VOSTRA MISURA RICHIESTA (anche senza scanalature)
  • Non bisogna aggiungere grassi alle pietanze
  • Adatta per cotture lunghe
  • Mantengono il calore a lungo
  • Facile da pulire
Bestseller No. 7
sochef G432-000W-02 Pietra Lavica, Rossa, 3 kg
  • Sochef Roccia Lavica
  • Adatta per i barbecue a gas con cottura a pietra lavica
  • Confezione da 3 kg
  • Prodotto naturale con superficie porosa che consente una distribuzione uniforme del calore, raccogliendo il grasso evitandano sfiammate
  • Sufficiente per superfici di 1.500 cm²

Come scegliere il tuo barbecue in pietra

Il barbecue in pietra è fisso. Non è necessario toglierlo dal garage o dalla casetta da giardino ogni volta che viene utilizzato. Inoltre trattiene molto bene il calore e offre un’ampia superficie di cottura. Secondo la nostra ricerca, nella scelta devono essere mantenuti 5 criteri.

Criterio n° 1: Pietra naturale o pietra ricostituita?

La pietra naturale è più resistente alle intemperie rispetto alla pietra ricostituita. Ma è raro trovarlo su un barbecue fisso venduto in kit. E costa più della pietra ricostituita. Più leggera ed economica della pietra naturale, la roccia lavica viene utilizzata dai barbecue a gas. Refrattario, questo materiale consente una cottura omogenea.

Criterio n° 2: Il tipo di barbecue

Il barbecue a carbonella è il più comune. Nonostante il fumo, dona alla carne quel caratteristico sapore alla griglia. Il barbecue a legna necessita di un grande camino, con i conseguenti vincoli. Infine, il barbecue a gas utilizza i bruciatori per cotture veloci e uniformi. Tieni presente che molti barbecue in pietra utilizzano 2 combustibili a tua scelta.

Criterio n° 3: La dimensione del barbecue e della griglia

Esistono griglie di cottura circolari, altre rettangolari. La quantità di grigliate preparate contemporaneamente dipende dalle dimensioni della griglia. Inoltre, sconsigliamo vivamente i barbecue in pietra con troppo poco spazio tra la griglia e la brace. È molto probabile che il cibo finisca carbonizzato. Se il barbecue che ti interessa è alto più di 1,5 m e la sua superficie supera i 2 m², richiedi una licenza edilizia al municipio. Per un barbecue in pietra di dimensioni inferiori sarà sufficiente una semplice dichiarazione di lavoro alle autorità competenti.

Criterio n° 4: Il prezzo

Potresti trovare un barbecue fisso in cemento entry-level a 150 euro, 300 euro in muratura e 500 euro in pietra. Per un barbecue in pietra di qualità, conta fino a 1.500 euro nella fascia media e più di 2.000 euro nella fascia alta. A ciò si aggiungono i costi di montaggio e utilizzo, essendo il gas il più costoso.

Criterio n° 5: Accessori

Alcuni produttori non forniscono la griglia di cottura. Assicurarsi della sua presenza e della sua robustezza prima dell’acquisto. Accessori come una pinza, un girarrosto, una panca, un portacenere o un piano di lavoro possono accompagnare anche il barbecue in pietra. Ma più accessori ci sono, più costa.

Come usare un barbecue in pietra?

I migliori 9 barbecue in pietra

Il barbecue in pietra noto come barbecue fisso rappresenta più della metà delle costruzioni di barbecue in Francia. Alcune regole devono essere osservate per quanto riguarda il suo utilizzo.

L’installazione

Puoi scegliere di installarlo da solo o assumere un professionista. Prima di cementare le varie parti da assemblare, ispezionarle accuratamente per rilevare eventuali difetti e crepe. Usa una livella per avere una superficie ben livellata. La stabilità del barbecue in pietra dipende da questo.

Non esitate a realizzare una cucina da esterno per valorizzare il vostro barbecue, soprattutto in estate. Se ritieni superflua tale spesa, dovrai comunque installare l’accesso all’acqua vicino al barbecue. Il punto acqua è indispensabile per la manutenzione ma anche per prevenire lo scoppio di incendi.

Accensione

Un cubo o un liquido per accendini è sufficiente per accendere ceppi o carbonella in un focolare per barbecue. Puoi anche usare un pozzo del carburante o la buona vecchia ricetta carta / accensione / carbone. Tuttavia, questo metodo richiede abilità e un tempo di accensione più lungo.

Per chi cerca una tecnica infallibile, prova l’antipasto del camino. Sviluppato da un gruppo di studenti, questo è probabilmente il modo migliore per accendere un barbecue fisso a legna o carbone. L’accensione del gas rimane la più semplice. In ogni caso, le fiamme devono essere ben spente prima di posizionare il cibo sulla griglia.

Smontaggio

Se per qualche motivo devi smontare il tuo barbecue fisso, rimuovi prima il camino. Per fare ciò, apri delicatamente la parte usando uno scalpello. Quindi rimuovere il piano di lavoro, la griglia di cottura e il cassetto cenere. Finire rimuovendo le pietre e i mattoni uno per uno.

Pulizia

Non importa quale sia il prezzo del tuo barbecue in pietra, non durerà senza una manutenzione regolare. Utilizzare prima una pietra per la pulizia o una spazzola metallica imbevuta di acqua mescolata con bicarbonato di sodio e sapone nero. Esiste una miscela più semplice, a base di 1 L di aceto a 14° per 3 L di acqua calda.

Inizia rimuovendo la cenere e i residui di fuliggine con una scopa o un aspirapolvere. Quindi strofinare le pietre con la spazzola rigida imbevuta della miscela e risciacquare. Le pietre laviche, porose, non devono essere immerse in candeggina o detersivo per piatti. Lavateli ancora tiepidi con acqua e assorbite il loro grasso con un tovagliolo di carta.

Cosa fare in caso di crepa?

Trovare una crepa sulla superficie di un barbecue in pietra non è mai un buon segno. L’uso eccessivo di legno, una cattiva ibernazione o un montaggio errato sono le cause principali. Ma c’è speranza fino a quando la crepa non si trasforma in una vera frattura o rottura.

In generale, l’uso di malta refrattaria risolve il problema. Inizia pulendo la superficie incrinata. Preparare la malta secondo le indicazioni riportate sulla confezione e stenderla con una spatola. Quindi lasciare asciugare per almeno 48 ore. Ultimo punto importante: non lavorare con tempo piovoso o troppo soleggiato.

Alternative alla pietra

Nonostante un’estetica inferiore, il mattone è più resistente alle alte temperature e alle fessurazioni. Il calcestruzzo aerato è la soluzione più economica. Ci sono anche i barbecue in ceramica, che stupiscono per la loro capacità di trattenere il calore. Infine, hai l’acciaio. Per questo caso specifico, o hai dei piccoli barbecue mobili, o dei barbecue fissi molto costosi e fatti su misura.

Le diverse tipologie di barbecue in pietra

I barbecue in pietra si possono classificare in base al combustibile che utilizzano: carbonella, ceppi di legna e gas. Si noti che non esiste un barbecue elettrico in pietra.

Barbecue a carbonella

Qualsiasi appassionato di grill te lo dirà: il carbone dona alla carne quel sapore di affumicato che non puoi trovare con altri combustibili, figuriamoci con un barbecue elettrico. Tuttavia, la cottura con carbone emette fumo potenzialmente cancerogeno. E gli alimenti cucinati in questo modo perdono il loro valore nutritivo.

Benefici :

  • Il tipo più comune
  • Gusto e atmosfera inimitabili
  • Il carbone di legna lascia pochi residui, facilitando la pulizia del caminetto e della griglia
  • Un vassoio per i residui rimovibile raccoglie cenere e grasso

Svantaggi:

  • Emette fumo potenzialmente cancerogeno
  • Accensione non sempre facile
  • Più disordinato di altri tipi di barbecue

Per chi è ?

Se dai la priorità al gusto del cibo grigliato, il barbecue a carbonella è il tipo che funzionerà meglio per te. Con la famiglia o gli amici, lo apprezziamo anche per la sua convivialità.

Barbecue a legna

Il barbecue, che funziona con ceppi di legno, offre anche un gusto unico al cibo. Il suo utilizzo deve comunque tenere conto delle dimensioni del focolare pur garantendo di non superare mai i 3 kg di legna. Oltre al monitoraggio costante della cottura, questo tipo di barbecue in pietra richiede tempo per accendersi e formare brace.

Benefici :

  • Gusto affumicato molto vicino al carbone di legna
  • Dà un’atmosfera amichevole per i pasti in famiglia
  • Carburante facile da trovare: bancali tagliati, legna dal giardino…

Svantaggi:

  • È necessario disporre di un grande camino per accogliere i ceppi tenendo conto delle normative vigenti
  • Non mettere mai più di 3 kg di legna nel caminetto
  • Ci vuole tempo per accendersi e formare braci
  • Devi monitorare costantemente la cottura

Per chi è ?

Questo tipo di barbecue in pietra è più utilizzato per i pasti in famiglia. Il gusto che offre al cibo e la sua convivialità sono i suoi migliori pregi. È anche il più economico in termini di costi di gestione.

Barbecue a gas

Questo tipo di barbecue si accende velocemente e permette di cuocere i cibi in modo uniforme a una temperatura regolabile. I rischi di annerimento degli alimenti rimangono quindi bassi. Inoltre, la cottura è facile da padroneggiare, anche se stai grigliando per la prima volta. Il suo principale svantaggio sono i costi associati all’acquisto e all’uso.

Benefici :

  • Accensione rapida
  • Cottura uniforme del cibo e facile da controllare
  • Temperatura e potenza del bruciatore regolabili
  • La roccia lavica trattiene il calore a lungo

Svantaggi:

  • Costi relativi all’acquisto e al funzionamento
  • Il gas è un carburante pericoloso
  • Richiede una manutenzione regolare dei bruciatori

Per chi è ?

Se sei alle prime armi, non vuoi sporcarti o cerchi ogni volta una grigliata di successo, opta per un barbecue a gas in pietra. Puoi collegarlo alla rete cittadina o ad una bombola di butano o propano.

La posizione

Indipendentemente dal tipo di barbecue in pietra che scegli, posizionalo vicino al tuo patio ma non incollato alla casa. Il sito deve essere sgombro, senza alberi o arbusti nelle vicinanze, possibilmente lontano dalla direzione del vento.

Altri articoli scritti dai nostri esperti: