I migliori scooter: confronto

Bestseller No. 1
Porta Cellulare Scooter,FEYG Supporto Cellulare Per Moto Ruotabile a 360°Supporto Universale Smartphone Per Scooter Iphone,Per Dispositivi da 3.5-6.5 Pollici (Nero)
  • Robusto e Sicuro: Il morsetto è dotato di 4 angoli di supporto per assicurare il vostro telefono rimane saldamente fissati in tutta la vostra bicicletta.Lega saldamente il telefono alla bici anche su una strada accidentata.Tutti questi sicuro senza preoccupazioni il tuo dispositivo e libera le tue mani!
  • 360 Gradi rotativi: Regola liberamente il tuo telefono su qualsiasi angolazione che si adatti alle tue esigenze, offrendoti la massima flessibilità nella visualizzazione del telefono e tenendo traccia di chilometraggio, tempo o mappe durante la guida.
  • Facilità di Installazione: Installazione conveniente tool-free lo rende facile montare a qualsiasi manubrio della bicicletta, ha solo bisogno di posizionamento e di bloccaggio.Bloccaggio automatico cooperare tra vie prevenire il Gear, prevenire il verificarsi di allentarsi durante esercizio fisico intenso
  • Porta telefono bici universale: Funziona praticamente con qualsiasi iPhone, smartphone Android, GPS-dispositivi tra di larghezza 3,5 e 6,5 pollici: iPhone X / 8 Plus / 8 / 7 Plus / 7 / 6S Plus / 6S, Samsung Galaxy S9 Plus/S8 Plus / S7 Edge / S7 / S6, LG G5 / G4, Google Pixel, ecc
  • 12 mesi di garanzia,nessun rischio. Offrendo un rimborso completo o un nuovo sostituzione se non siete soddisfatti con esso.
Bestseller No. 2
Bad Motor Scooter al estilo de Montrose
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Montrose (Actor)
  • No Especificado (Director)
Bestseller No. 3
Givi S210 Telo Coprisella Moto, Impermeabile, Nero
  • Telo Coprisella Moto Impermeabile Nero
  • Telo Coprisella Moto Impermeabile Nero
Bestseller No. 4
Tucano Urbano 218BN Riparo Start Scooter
  • Copriscooter impermeabile per scooter con parabrezza e bauletto
  • 4 STAGIONI
Bestseller No. 5
MOTUL OLIO SCOOTER EXPERT MOTORI 2T SEMISINT.
  • Motul è sinonimo di lubrificanti di alta qualità e all'avanguardia.
  • Realizzato in base ai requisiti di mercato più esigenti.
  • Prodotto secondo autorizzazioni e certificazioni internazionali.
  • Specialista per lubrificanti da oltre 150 anni.
Bestseller No. 6
Lupex Shop CS_2000_imp_maxy Telo coprisella impermeabile per scooter tg. Maxi (115x50cm) cilindrata 300cc - 500cc
  • Coprisella impermeabile adattabile a selle grandi
  • Dotato di bordi elasticizzati lungo il perimetro
  • Con cuciture termo-sigillate
  • Taglia Maxi (115x50cm) cilindrata 300cc - 500cc
  • Stile: Taglio universale
Bestseller No. 7
Playmobil Ragazza con Scooter Set di Figurine, Multicolore, 9084
  • Una ragazza e uno scooter incluso
  • Tipo: azione/avventura
  • Età consigliata: da quattro anni in su
  • Il manubrio dello scooter si muove

Come scegliere il tuo scooter

Molto apprezzato per gli spostamenti quotidiani, lo scooter può essere utilizzato anche come oggetto per il tempo libero. Tuttavia, i modelli disponibili sono innumerevoli, il che non sempre facilita la scelta. Quindi, per guidarvi al meglio, ecco i nostri consigli sui criteri su cui puntare prima di investire in uno scooter particolare.

scegli lo scooter

Criterio n° 1: Utilizzo

Nonostante la moltitudine di modelli sul mercato, la tua scelta deve essere prima di tutto sull’uso che prevedi di fare del tuo futuro scooter.

Se vuoi acquistarne qualcuna per il tuo bambino, ti consigliamo i modelli a 3 ruote, che sono più facili da imparare nel caso in cui non abbiano ancora un equilibrio. Gli adolescenti preferiscono i modelli freestyle anche se questi possono essere adatti anche agli adulti. Un adulto, invece, dovrà scegliere tra lo scooter classico, l’elettrico, l’ibrido e l’all-terrain.

  • Lo scooter classico : leggero e ultra pratico, è l’ideale se fai brevi viaggi.
  • Lo scooter elettrico : perfettamente adatto per lunghi viaggi e per gli amanti dell’alta velocità.
  • Lo scooter ibrido : più comodo, non è meno efficiente e agile.
  • Lo scooter fuoristrada : Con grandi ruote gonfiabili, questo tipo di modello non teme buchi e urti. Rotola senza sforzo su ghiaia e ciottoli e ha una capacità di carico di 120 kg.

Criterio n° 2: La dimensione delle ruote

La dimensione delle ruote gioca un ruolo importante nella tua scelta. Fondamentalmente dipende da che tipo di utente sei.

  • Grandi ruote : generalmente da 180 a 230 cm, aderiscono meglio al suolo e mostrano un’ottima resistenza ai terreni instabili. Sarai in grado di coprire distanze maggiori, da 3 a 6 km al giorno.
  • Ruote piccole : sono abbastanza leggere e il loro diametro è compreso tra 100 e 145 mm. Tuttavia, sentirai le vibrazioni. Inoltre, possono fare solo passi brevi. Se il tuo viaggio è inferiore a 3 km, sono l’ideale per te.

Se la distanza da percorrere è ben oltre i 6 km, è meglio rivolgersi a uno scooter elettrico.

Criterio n° 3: Il peso

Il peso dello scooter diventa un fattore importante da tenere in considerazione in una serie di situazioni. Non c’è bisogno di portare uno scooter elettrico se prendi spesso i mezzi pubblici, se sei un automobilista o se devi salire le scale per raggiungere l’ufficio. Infatti, questo modello pesa circa 12 kg, o addirittura fino a 20 kg. Invece, scommetti su un modello standard con un peso localizzato tra 6 e 8 kg.

Supponendo che tu voglia farne un uso intenso, preferisci scooter robusti e di fascia alta realizzati con materiali resistenti ma leggeri. Il loro peso è di circa 5 kg.

Criterio n° 4: Ergonomia e comfort

In termini di comfort e opzioni di ergonomia, gli attuali scooter sono vere innovazioni. È ancora necessario controllare questi pochi punti specifici prima dell’acquisto:

  • Altezza del manubrio : è generalmente regolabile tranne che sui monopattini freestyle. Per un adulto di 180 cm, deve essere almeno 90 cm per evitare dolori alla schiena. I modelli per bambini, con manubrio regolabile, possono essere utilizzati fino a una certa età.
  • La qualità delle maniglie : questa è la parte dello scooter che resisterà di più alle vibrazioni. In particolare, assicurati di avere maniglie antiscivolo per una presa migliore.
  • Il poggiapiedi : Assicurati che sia della misura giusta, antiscivolo e che tu possa appoggiarci i piedi senza alcun disagio.
  • Altezza da terra : Assicurati di non dover piegare le ginocchia per andare avanti.
  • Freni : ti eviteranno il rischio di incidenti. Puoi scegliere tra freni a disco o freni a frizione, sulla ruota posteriore, sulla ruota anteriore o su entrambe le ruote.

Criterio n° 5: Accessori aggiuntivi

Gli accessori o le funzionalità aggiuntive variano da modello a modello. Scegli in base alle tue esigenze e necessità. Con questo in mente, hai il cavalletto, il sistema di frenatura manuale (oltre ai freni a pedale), sospensioni, fari o dispositivi di illuminazione, sistema antifurto, portaoggetti, dispositivo di trasporto (come cinghia o tracolla), supporto per telefono, cestino / custodia … Nota che tutto ciò avrà un impatto il prezzo e il peso del modello scelto.

Pieghevole o no?

Nella maggior parte dei casi, lo scooter pieghevole viene scelto per problemi di stoccaggio sia in casa che sui mezzi pubblici. Una volta piegato, misura solo meno di 100 cm. Esistono però modelli più grandi, dotati di pneumatici gonfiabili, pensati per chi cerca il comfort. I monopattini non pieghevoli sono principalmente rivolti agli atleti (freestyle) e sono adatti ad usi specifici come il fuoristrada (+5 km di percorso).

La pratica dello scooter per un efficace dimagrimento

pratica dello scooter

Potrebbe sembrare sciocco, ma andare in scooter, come una bicicletta, farà lavorare il tuo corpo dalla testa ai piedi e le tue braccia. Come ci diresti? Adottando le giuste tecniche ovviamente! Scopri di più sul principio di funzionamento e sui principali vantaggi di un tale dispositivo.

Il principio

Lo scooter si trova a metà strada tra corsa e ciclismo, tirando il meglio di entrambi i mondi: la leggerezza, la velocità e la capacità di sopportare le lunghe distanze della bici si combinano con l’intensità e la mira della bici. Infatti, quando ci si appoggia allo scooter, si usano le articolazioni e l’arco plantare con parsimonia.

La pratica dello scooter permette tra l’altro di lavorare il cardio e di bruciare i grassi. Se vuoi mantenerti in forma, saranno essenziali dai 45 ai 60 minuti di utilizzo quotidiano. Ricorda di alternare regolarmente le gambe.

Parti mirate

Lo scooter qui non è più considerato un semplice mezzo di trasporto, ma vuole essere anche un must per dimagrire in modo efficace.

Il suo utilizzo è rivolto a diverse parti, a cominciare dalla punta delle dita che è naturalmente collegata a tutte le zone importanti del corpo grazie alle ossa che la compongono. Anche le gambe, il polpaccio e il perineo sono interessati. Mentre fai oscillare la gamba indietro, lavori sui quadricipiti, sui glutei e sui muscoli lombari.

Il tuo meccanismo interno di stabilizzazione si attiva immediatamente durante le alternanze tra le gambe. Mentre sollevi il ginocchio, i cosiddetti muscoli “profondi” che uniscono i muscoli addominali, il diaframma e la schiena sono al lavoro. Per quanto riguarda le braccia e le spalle, sono anche molto stressate. Dal momento che devi piegarti durante la corsa, allungherai naturalmente i pettorali e aprirai il petto.

I diversi tipi di scooter

Gli scooter adottano tutti le stesse forme: piattaforma allungata montata su 2 ruote e dotata di barra di sterzo. Tuttavia, differiscono nelle loro prestazioni e caratteristiche. Come differenziarli? Diamo un’occhiata più da vicino a ciascun tipo di modello!

Scooter classico

Scooter classico

Lo scooter classico o manuale non ha motore. pianificato per uso regolare, la sua leggerezza permette di trasportarlo ovunque, anche in metropolitana e autobus. Ti farà fare esercizio ogni giorno oltre a ridurre la durata del tuo viaggio.

Questo tipo di modello può essere pieghevole o meno, la scelta dipende dalla tua situazione e dalla posizione disponibile per la sua conservazione. Va solo ricordato che utilizzando un tale mezzo di trasporto è necessario circolare solo sul marciapiede alla stregua di un pedone e mantenere un ritmo ragionevole.

Monopattino freestyle

Monopattino freestyle

È particolarmente indicato per preadolescenti, adolescenti e amanti del brivido. Questo è il tipo di modello che si trova solitamente negli skatepark insieme a skateboard, rollerblade e BMX. Visivamente, lo scooter freestyle sembra uno scooter urbano.

Non è fatto per piegarsi, il che garantisce una maggiore facilità nel eseguire figure acrobatiche. Il manubrio è quindi fisso (con un’altezza variabile tra 58 e 63 cm) e comprende un piatto unico, un morsetto e una forcella molto robusta in acciaio o titanio.

Le sue piccole ruote sono realizzate in alluminio mentre il suo meccanismo di frenatura è generalmente del tipo flex e/o a molla.

Scooter ibrido

Scooter ibrido

Il monopattino ibrido, detto anche monopattino fitness, è un’ottima soluzione per i percorsi su strade sassose. Il design del dispositivo si trova tra lo scooter e lo scooter.

Si caratterizza per la sua ruote sottili, ma fuoristrada, il suo ponte inferiore e le sue 2 modalità di funzionamento: meccanica ed elettrica. Puoi facilmente regolarlo o regolarne la distanza dal suolo. La sua migliore risorsa è la sua capacità di adattarsi a tutti i tipi di strade e la sua velocità nonostante le dimensioni delle sue ruote.

Scooter elettrico

Scooter elettrico

Lo scooter elettrico, come il Razor PowerCore E90, ha una motorizzazione semplice o più sofisticata. Pensato per persone di almeno 12 anni, si adatta proprio alla guida su pendii inclinati e salite in quota. Puoi usarlo, tra l’altro, se vuoi solo esercitare pochissimo sforzo durante i tuoi viaggi.

La sua acquisizione comporta alcuni vincoli, il più noto dei quali è il rispetto della “legge sulla mobilità”. In città è obbligatorio percorrere piste ciclabili, greenways e circuiti privati. Ti sarà permesso di viaggiare nel traffico se, e solo se, non ci sono tracce.

La tua velocità massima non deve superare i 25 km/h altrimenti rischi una multa.

Scooter a 3 ruote

Scooter a 3 ruote

Lo scooter o scooter a 3 ruote adotta 2 configurazioni ben distinte. Risulta essere più stabile rispetto al modello a 2 ruote.

  • 1 ruota posteriore, 2 ruote anteriori : rotola facilmente senza bisogno di equilibrio ed è adatto a bambini dai 2 anni in su. Il suo lato negativo? Questo modello non ha praticamente alcun vantaggio nello sviluppo delle capacità motorie o dell’equilibrio nel bambino. Va notato, tuttavia, che questa è la configurazione più popolare per i modelli per adulti. Inclinati a sinistra o a destra se vuoi andare in una direzione specifica e guidare lo scooter.
  • 1 ruota anteriore, 2 ruote posteriori : come il triciclo, questo tipo di scooter ha una base posteriore più ampia. Come il precedente, tuo figlio non ne trarrà beneficio quando si tratta di imparare a bilanciare. Tuttavia, sarà un modello abbastanza facile da manovrare.

Scooter fuoristrada

Scooter fuoristrada

Non vuoi prendere l’iniziativa? Quindi, opta per uno scooter all-terrain, il più adatto a resistere a viaggi su binari irregolari. Può accompagnarti durante le tue escursioni o durante le tue vacanze in campagna pur restando a tuo agio in città.

Questa versione si riconosce dalle dimensioni delle sue ruote e dai suoi componenti di qualità. Elettrico o classico, lo scooter all-terrain può avere un sistema di frenata manuale. Ti consigliamo di scegliere quello dotato di scocca in vetroresina o anche in legno e che ti offre il massimo comfort di guida, assorbendo così efficacemente urti e vibrazioni.

Scooter per bambino o per adulto?

Il monopattino per bambini, dai 2 ai 12 anni, è un invito all’attività fisica, all’apprendimento dell’equilibrio e allo sviluppo della psicomotricità. Supporta fino a 50 kg ed è adornato con piccole ruote. I modelli per adulti, invece, sono più resistenti, dotati di ruote di grandi dimensioni e hanno una capacità di carico notevole (da 100 a 360 kg).

Altri articoli scritti dai nostri esperti: